Rispondi a: UFO in Galles

Home Forum EXTRA TERRA UFO in Galles Rispondi a: UFO in Galles

#21230
elerko
elerko
Partecipante

DOPO 34 ANNI SI RIAPRE IL CASO DELLA “ROSWELL GALLESE”?

Uno dei più grandi enigmi UFO della Gran Bretagna si rifiuta di essere dimenticato dopo l’apparizione di un nuovo testimone, 34 anni dopo il presunto “incontro ravvicinato”. Il governo avrebbe coperto, nel 1974, l’evento del nord del Galles, dove i residenti hanno registrato notevoli tremori, strane luci nel cielo e servizi segreti, stile “Men in Black” perlustrare la zona. E’ stata soprannominata la “Welsh Roswell” (Roswell Gallese), dopo il famoso caso degli USA in cui gli alieni sono stati ritrovati, presumibilmente, da parte delle autorità del New Mexico. I credenti UFO sostengono che gli alieni sono atterrati o schiantati sulla catena montuosa del Berwyn e i loro corpi sono stati trasportati nel Wiltshire, in una base di ricerca top secret del MoD di Porton Down. Non ci sono nuovi dettagli documentati del presunto incidente emersi nel mese di Maggio, quando centinaia di documenti del MoD sugli UFOs sono stati declassificati. Ma ora fresco di pensione, un nuovo testimone di nome Geraint Edwards, di Llandderfel (Denbighshire), ha riaperto il dibattito. Egli ha riferito ai responsabili di un nuovo documentario di “Channel Five” che un disco volante ha sorvolato le montagne per circa 10 minuti, il 15 Febbraio 1974, prima della sua scomparsa nello spazio a velocità incredibile. Egli ha riferito che “era sicuramente un disco volante. E’ stato un peccato che non avevo la macchina fotografica, perchè è stato lì per 10 minuti, che sorvolava la zona“. “Eravamo lì a giocare con le freccette, quando qualcosa ha catturato la nostra attenzione a sud-est, cosi ci siamo fermati. Sembrava una palla da rugby, ma i bordi erano più appuntiti. Quando si è spento, una specie di fulmine ha interessato la stessa zona. L’ho scritto nel mio diario. Sono state le ore 06:45 pm di venerdì notte“. Tre settimane prima, il 23 Gennaio 1974, i paesi di Llandrillo e Llandderfel, vicino Corwen, sono stati scossi da un tremore che misurava 3.5 gradi della Scala Richter. Subito dopo vennero segnalate strane luci colorate e oggetti nel cielo e insolite attività militari nelle settimane successive, alimentando l’ipotesi di un avvenuto atterraggio o UFO “crash” nella zona. Gli scettici sostengono che quel giorno c’è stata (in contemporanea) la scossa di terremoto e uno sciame meteorico, mentre i “Men in Black” vengono spiegati come sismologi intenti a studiare i tremori. L’agricoltore Huw Lloyd, 48 anni, a quell’epoca adoloscente racconta ” Su quello che è successo si è mantenuta tranquillità, penso ci siano cose che si dovrebbero sapere. E le cose che avvennero sono state tenute segrete“. Il cacciatore Adrian Roberts cadde dal divano quando avvene il terremoto nel Gennaio 1974 e riferisce ai responsabili del programma: ” cosa si nasconde? C’era molta attività militare nella zona. Delle aree vennero isolate dal pubblico. Per circa tre mesi a nessuno è stato permesso di avvicinarsi al sito“. “Ciò che la gente ha visto e ha semplicemente riferito non può essere stato creato ad arte“. L’assistente Capo di Polizia in pensione del Galles del Nord, Elfed Roberts, che è stato un sergente al momento dell’incidente UFO, si recò di corsa col suo superiore a Llandrillo poco dopo il tremore e videro le luci misteriose. Egli ha riferito ” Mentre eravamo alla guida, ad un tratto vedemmo davanti a noi questa luce verde nel cielo e sembrava essere un arco di luce, ma è stato tutto improvviso, totalmente inaspettato, diverso da qualcosa mai vista prima“.

Articolo completo (in inglese) su:

http://www.dailymail.co.uk/news/article-1030805/New-UFO-witness-reopens-1970s-mystery-Welsh-Roswell.html

Fonte: http://centroufologicotaranto.wordpress.com/2008/07/02/dopo-34-anni-si-riapre-il-caso-della-roswell-gallese/