Rispondi a: Sbaglio o non succede + nulla?

Home Forum EXTRA TERRA Sbaglio o non succede + nulla? Rispondi a: Sbaglio o non succede + nulla?

#21986
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1216794670=sharon]
Richard scrisse:

La news sulla Stella Polare invece per me è un altro segno, i segni bisogna saperli vedere…non sono per forza palesi come vorremmo, almeno per ora

E' vero quello che stà avvenendo alla Stella Polare, è notevole!

Ma sembra che tutto il sistema solare, sole compreso siano in piena trasformazione…

Figurati poi quello che ci nascondono…

Si Richard, convengo, questi sono dei chiari segni! :si:

[/quote1216794670]

E cosa ancora non vedremo…


Le correnti alterazioni PianetoFisiche della Terra, stanno divenendo irreversibili. Esistono forti evidenze per cui queste trasformazioni vengano causate da materiale altamente carico e da una non uniformità energetica nello spazio interstellare anisotropico penetrata nell'area interplanetaria del nostro Sistema Solare. Questa “donazione” di energia sta producendo processi ibridi e stati energetici eccitati in tutti i pianeti, come nel Sole
. Gli effetti qua sulla Terra si trovano nell'accelerazione dello spostamento dei poli magnetici, nella distribuzione di ozono verticale e orizzontale e nell'aumento di frequenza e magnitudine degli eventi climatici catastrofici. Esiste un'alta probabilità che ci stiamo muovendo in un rapido periodo di instabilità nelle temperature simile a quello avvenuto 10.000 anni fa. La risposta adattativa della biosfera e dell'umanità a queste nuove condizioni, può portare ad una revisione globale della gamma delle specie e della vita sulla Terra. Solo tramite una profonda comprensione dei cambiamenti fondamentali che stanno avvenendo nell'ambiente naturale attorno a noi, i politici e i cittadini, saranno capaci di ottenere l'equilibrio con il rinnovato flusso degli stati e dei processi PianetoFisici.

INTRODUZIONE

Le alterazioni nei processi geologici, geofisici e climatici della Terra, stanno divenendo sempre più irreversibili. Al momento i ricercatori stanno rivelando alcune delle cause che stanno portando alla riorganizzazione generale dell'elettro-magnetosfera (lo scheletro elettromagnetico) del nostro pianeta e dei suoi meccanismi climatici. Un maggior numero di specialisti in climatologia, geofisica, pianetofisica ed eliofisica, si stanno avvicinando ad una visione cosmica causale e sequenziale di ciò che sta avvenendo. Infatti, gli eventi dell'ultimo decennio danno una forte evidenza delle raramente significative trasformazioni eliosferiche e pianetofisiche (1,2). Data la qualità, quantità e scala di queste trasformazioni possiamo dire che:

I processi climatici e della biosfera sulla Terra (attraverso un sistema di feedback strettamente connesso) vengono direttamente influenzati da, e connessi in risposta a, i proccessi trasformativi che stanno avvenendo nel nostro Sistema Solare. Dobbiamo iniziare ad organizzare la nostra attenzione e pensiero per capire che i cambiamenti climatici sulla Terra sono solo una parte o un legame nell'intera catena di eventi che stanno avvenendo nella nostra Eliosfera.

Questi processi fisici profondi, queste nuove qualità del nostro ambiente fisico e geologico, imporranno delle sfide di adattemento speciale e requisiti per tutte le forme di vita sulla Terra. Considerando i problemi di adattamento che la nostra biosfera avrà con queste nuove condizioni fisiche sulla Terra, abbiamo bisogno di distinguere la tendenza generale e la natura dei cambiamenti. Come mostreremo di seguito, queste tendenze possono essere tracciate nella direzione della crescita di capacità energetica planetaria, che sta portando ad uno stato altamente eccitato o carico di alcuni dei sistemi della Terra. Le trasformazioni più intense stanno avvenendo nell'avvolgimento dello strato di gas-plasma del pianeta al quale le possibilità produttive della nostra biosfera sono legate. Correntemente questo nuovo scenario di eccesso energetico si è formato ed è stato osservato:

Nella ionosfera dalla generazione di plasma.
Nella magnetosfera dalle tempeste magnetiche.
Nell'atmosfera dai cicloni.

Questo fenomeno atmosferico altamente energetico, che è stato raro in passato, sta ora divenendo più frequente, intenso e mutevole nella sua natura. La composizione materiale della copertura di gas-plasma è in trasformazione.

http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.3150