Rispondi a: Elicottero NATO intercetta 3 UFO

Home Forum EXTRA TERRA Elicottero NATO intercetta 3 UFO Rispondi a: Elicottero NATO intercetta 3 UFO

#23456

windrunner
Partecipante

Ragazzi ci sono aggiornamenti a riguardo… ora anch'io come Frattini credo si tratti di disinformazione… però… a voi i commenti !!! 🙂

Lunedì sera (22/09/2008) ho ricevuto una telefonata da parte di uno strano personaggio che si è qualificato come esperto militare del Comando SACEUR. Mi ha contattato dopo aver visto il caso delle tre fotografie pubblicate sul nostro portale. Non so se tutto ciò serva a screditare la storia o se faccia parte di un programma di disinformazione. Io pubblico parte del colloquio avvenuto tramite il mio telefonino. Ripeto, non so chi sia ma mi ha dato la sensazione che sapesse molte cose riguardo ipotetici scenari di Guerre Spaziali.

“…sono davvero preoccupato per le conseguenze di una guerra spaziale

che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento”

Questo è lo scenario
Un elicottero da guerra AH64 Apache Longbow tiene sotto stretta sorveglianza tre UFO monitorati in precedenza dai RADAR da attracco bersaglio di Erbezzo [Vr] – Antenna radar Nsa – e dal centro Radar USA di Lunghezzano [Vr]. I tre oggetti vengono controllati già da molto tempo prima dalle stazioni Radar della NATO in Norvegia dove questi hanno stazionato per circa 1 ora sopra la città di Oslo. I ripetuti avvistamenti dei tre UFO mettono in agitazione il sistema di allarme del Centro Comando Spaziale NATO – NORAD degli USA che immediatamente allertano le basi NATO italiane. Immediata la fase di “scramble” da parte dei piloti dei caccia F16 e degli elicotteri Apache che dopo svariati sorvoli iniziano a seguire il tragitto dei tre UFO che indisturbati volano a bassa quota, circa 1500 mt di altezza. L'ordine impartito è chiaro: seguire i tre UFO e semmai scortarli fuori dai centri abitati dove potrebbero essere avvistati dalla popolazione.
Tutto ciò è parte dei programmi della CABALA il gruppo di potere occulto che sa benissimo della presenza Aliena Pacifica e quindi non ostile, ma deve comunque portare avanti i piani per la messinscena di una finta “invasione aliena” allo scopo di acquisire il controllo globale totale. Questo è uno scenario raccontato a Segni dal Cielo da un esperto militare italiano che lavora al Comando Supremo delle Forze Alleate in Europa (Saceur) SHAPE – NATO e che desidera rimanere anonimo per motivi della sua sicurezza.
Lui stesso ammette di essere in possesso di documenti classificati con il marchio Ultra Top Secret che confermerebbero la realtà degli scenari di guerra contro razze Aliene facenti parte di una Federazione Galattica.
Nel mese di Febbraio 2008 ci fu una riunione alle Nazioni Unite e molti degli stati membri tra cui il Nicaragua, Equador, Spagna, Romania chiesero al segretario dell'ONU una seduta straordinaria per cercare di avere spiegazioni circa la presenza di centinaia di oggetti volanti non identificati che stavano invadendo i propri spazi aerei. Questa riunione sarebbe stata effettuata il 13 febbraio 2008 e il giorno dopo il Centro Controllo Spaziale NORAD rilevò la presenza di tre velivoli sconosciuti che entravano nello spazio aereo Canadese per poi dirigersi verso la Norvegia ad una velocità impressionante. Ed è proprio in Norvegia che questi tre oggetti discoidali sono passati sulla verticale della Base NATO di Flesland – Bergen per poi dirigersi verso la capitale OSLO dove moltissimi cittadini li hanno avvistati. Addirittura ci sarebbe un video girato da una testimone dove si possono osservare i tre oggetti stazionare sulla capitale norvegese per circa 10 minuti. Dall'interno di uno di questi UFO sarebbe uscito fuori uno strano oggetto nero, molto simile ad un essere umanoide che volava indisturbato tra il centro abitato. Dopo quindi qualche minuto i tre UFO si sono diretti verso sud e tenuti sotto controllo dai RADAR della NATO e dal Centro Comando Spaziale NORAD, si dirigono verso Amburgo e successivamente a Monaco per poi sconfinare in l'Italia dove vengono intercettati dai Radar dell'NSA di Erbezzo (Vr). Ecco dunque che proprio vicino a Ravenna vengono avvistati e fotografati i tre UFO controllati a distanza da elicotteri Apache e F16 della NATO. I commenti finali dell'esperto militare sono: “..Non posso dire altro..ma sono sicuro che presto qualcosa succederà. Sono preoccupato per le conseguenze di una guerra spaziale che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento. Sono sicuro che questi esseri che vengono a visitare il nostro pianeta sono pacifici ma il gruppo super segreto della Cabala che controlla la macchina militare dell'occidente, li sta criminalizzando e vuole creare a sua volta uno scenario di guerra contro questi esseri..”

Non posso dire altro, questa è la versione dei fatti raccontati da questo misterioso personaggio a cui ho chiesto le credenziali. Non so i motivi ma qualcosa mi ha indotto a pubblicare questa storia, raccontata da me. Possono essere tutte fandonie, ma se qualcuno sa qualcosa di più o possa confermare questo incidente che ha dell'incredibile, bene, si faccia avanti.

Per ora le uniche prove che abbiamo sono quelle dell'elicottero fotografato a Ravenna. Infatti nelle tre fotografie (sotto) si può osservare l'AH64 seguire lo spostamento degli UFO ma non interviene.
Nella foto 1 l'elicottero si intravede a malapena per via della nebbia, ma con un software di grafica possiamo mettere in risalto la sua presenza e posizione-orientamento rispetto agli OVNI. In effetti il velivolo militare segue attentamente gli UFO che ad una velocità moderata si dirigono verso la parte sinistra della serie fotografica.

Massimo Fratini
http://www.segnidalcielo.it/guerra_spaziale.html