Rispondi a: GUERRE SPAZIALI

Home Forum EXTRA TERRA GUERRE SPAZIALI Rispondi a: GUERRE SPAZIALI

#23998
elerko
elerko
Partecipante

Qualcuno vuole destabilizzarci!

Per quanto mi riguarda la penso esattamente come Andrea!

Meditate Gente Meditate!

e mister-x?

Prima di passare a sottolineare i punti essenziali dell’articolo dell’altro ieri, in modo che non vadano persi o alterati (e/o manipolati a modo loro come qualcuno sta facendo QUI e senza darmi modo di replica nei loro commenti perché censurano quello che dico) nelle solite incomprensioni dei vari forum di discussione, ci tengo a una doverosa premessa. All’indomani della mia cosiddetta “bischerata” (lo ammetto ci sono andato giù pesantino) in realtà mi sento sollevato. Sebbene il mio gesto abbia contribuito, da una parte a far accrescere qualche comprensibile risentimento di sdegno e indignazione nei miei confronti, dall’altra a far pensare seriamente circa la situazione del parco “informazioni” alternativo attuale. Nonostante il polverone sollevato, che ieri sera si tagliava davvero col coltello, riesco comunque a sorridere, ma questa volta non in segno di beffa ma di serenità, poiché sono felicissimo di aver osservato che in realtà moltissimi hanno compreso il vero significato del mio gesto, mentre i soliti noti vogliono continuare a non vederlo. Ma non si può essere amati da tutti: un’idea deve essere per forza di cose sorretta da un giusto bilanciamento delle forze di comprensione/incomprensione, solo in questo modo l’idea diventa finalmente concretezza.

E’ doveroso sottolineare che persino Fratini ha capito il senso del mio gesto, anche se ovviamente non l’ha condiviso poiché si è visto bersaglio diretto di questa mia “messa in scena”, e me l’ha esternato dopo lo scambio di email intercorso durante l’arco di questa giornata, dalle quali è emersa tutta la sua buona fede, che ho avvertito in modo assolutamente leale e sincero, per cui non me la sento più di metterlo alla gogna e quello che volevo dimostrare l’ho dimostrato. Il suo unico difetto in questa storia è quello di aver peccato di leggerezza nella valutazione di uno dei tanti casi. E’ sì perché ammettiamolo, anche se inizialmente non ci speravo proprio, col senno di poi credo proprio che a questo punto qualunque altro ufologo ci sarebbe cascato, come dimostra il fatto che davvero un numero molto molto esiguo di persone aveva cominciato a rendersi conto che esistevano delle GROSSOLANE incongruenze nelle quattro foto. E gli altri ufologi non si proteggano dietro al velo del “per fortuna non è capitato a me!”, perché scommetto che quando Fratini è uscito con lo scoop, altri hanno sicuramente rosicato dentro… E’ vero, un gesto del genere è senz’altro discutibile e forse improprio, ti sbatte per terra, ed è normale che Fratini fosse incazzato come una pantera, e mi è dispiaciuto di togliergli il sonno, davvero… ma è stato necessario e ve ne spiego le ragioni. Sì, necessario. E’ come se avessi preso un sasso, lo avessi lanciato sul parabrezza di un’auto e avessi detto al proprietario: “guarda che ti ho fatto un favore, così in estate risparmi sull’aria condizionata e persino sulla cena…” (davvero pochissimi capiranno il senso del finale di questa battuta…)

Eppure Massimo ora sa benissimo che un favore gliel’ho fatto per davvero e che una spallata così l’ha reso ancora più forte per sostenere le sue “battaglie”. L’intento infatti non era quella di prendere di mira la persona di Fratini e il suo seguitissimo portale segnidalcielo.it, che anche se ricco di informazioni che personalmente non condivido (non sono obbligato a farlo e lui nemmeno necessita di un mio parere), a me personalmente non ha mai fatto alcun male. Per cui come minimo devo fare ammenda per signorilità di qualche mea-culpa. Ma questo che significa? Significa che due persone che non la vedono allo stesso modo devono per forza essere nemiche e tirarsi con gli stinger come in una partita ad Unreal Tournament? Significa che per forza di cose debbano azzannarsi a vicenda come vedo fare ad alcuni? No! E noi dimostreremo che in realtà è possibile sostenere l’amicizia oltre l’ideologia. Il mio intento, ripeto, era dimostrare che troppo spesso le informazioni, in preda ad una foga sensazionalistica, capace di sostenere le proprie ipotesi e tesi, poiché ricordiamolo finché non c’è prova concreta sono tutte ipotesi, si finisce col pubblicare anzitempo materiale di dubbia provenienza: E IN PASSATO CI SONO CASCATO ANCHE IO! L’esperienza insegna ancora qualcosa?!

Il punto è che la polemica si è sollevata perché io sono uscito allo scoperto… se me ne stavo zitto zitto, cacchio cacchio, Massimo stava ancora lì ad ascoltare Mister X, e tra qualche mese avrebbe ceduto le foto a qualche rivista fuffologica… (oops scusate) ufologica… e avrebbe magari ingradito ancora di più la questione!

[color=#ff0000]Non vi fa venire in mente niente questo?
A nessuno suona un piccolo campanellino d’allarme? Be, dovrebbe![/color]

In questa piccola operazione non mi si dovrebbe soltanto giudicare ma anche osservare cosa abbiamo ottenuto TUTTI QUANTI. Proprio così… TUTTI! Nessuno escluso. Chi se n’è accorto di ciò che abbiamo ottenuto? Alzi la mano! Difficile? Ve lo spiego subito. Si immagini per un secondo la mia operazione come una normale infiltrazione condotta da un hacker qualunque. Cosa fa un hacker? Un hacker di solito si infila nel sistema di sicurezza di una grossa multinazionale, o magari di una banca, e cerca di smontarlo a suo piacimento. Cosa avviene spesso in questi casi? Che molti di questi hacker invece che essere sbattuti in galera, vengono invece premiati con generose offerte di lavoro e assunti a tempo pieno da queste multinazionali, poiché hanno dimostrato che il loro sistema di sicurezza informatico aveva delle falle, rendendogli così un enorme servigio. Allo stesso modo, una volta avuto il sospetto, ho colto l’occasione al balzo per dimostrare che un certo sistema informativo chiamato “ufologia”, possiede un’enorme falla nella sua sicurezza interna! Una falla che non dovrebbe esistere!! Perciò qualcuno ora mi risponda: cosa sarebbe accaduto se quelle foto fossero state comunque fasulle, ma fossero provenute realmente da organizzazioni PSYOPS MILITARI, che hanno il preciso compito di farci credere in quello che vogliono loro, in modo da spingerci successivamente tutti quanti a fare delle scelte politiche e sociali ben precise, in base a quello che ci hanno fatto credere?

Sarebbe accaduto esattamente quel che è accaduto, ma in forma largamente molto più lesiva: che tale informazione sarebbe passata comunque come scontatamente “reale”, su cui molti avrebbero costruito castelli di teorie su montagne di teorie, e noi adesso staremmo ancora qui ad ascoltare un certo Mister X che si prende gioco di qualsiasi ufologo che non esegua un protocollo di controlli più profondi su quel che riceve e divulga! Ho fatto un favore a tutta l’Ufologia… che da OGGI sicuramente starà molto più accorta… Già proprio così… signor Mister X… CHI DIAVOLO SEI?! PRESENTATI! FATTI VIVO CHE TI ASPETTO AL VARCO! FACCIA DA GNUGU! … ILLUSIONISTA CHE NON SEI ALTRO … SEI TU L’OBBIETTIVO DELLE MIE RICERCHE SAI?! … CHIAMA ME E NON FRATINI, PORCO CHE NON SEI ALTRO! CHIAMA ME!!! Chi è questo personaggio che si prende la briga di avvallare il mio falso, pur di far leva sulle preoccupazioni e le paure della gente dicendo:

“… sono davvero preoccupato per le conseguenze di una guerra spaziale
che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento…”

Prima di passare a sottolineare i punti essenziali dell’articolo dell’altro ieri, in modo che non vadano persi o alterati (e/o manipolati a modo loro come qualcuno sta facendo QUI e senza darmi modo di replica nei loro commenti perché censurano quello che dico) nelle solite incomprensioni dei vari forum di discussione, ci tengo a una doverosa premessa. All’indomani della mia cosiddetta “bischerata” (lo ammetto ci sono andato giù pesantino) in realtà mi sento sollevato. Sebbene il mio gesto abbia contribuito, da una parte a far accrescere qualche comprensibile risentimento di sdegno e indignazione nei miei confronti, dall’altra a far pensare seriamente circa la situazione del parco “informazioni” alternativo attuale. Nonostante il polverone sollevato, che ieri sera si tagliava davvero col coltello, riesco comunque a sorridere, ma questa volta non in segno di beffa ma di serenità, poiché sono felicissimo di aver osservato che in realtà moltissimi hanno compreso il vero significato del mio gesto, mentre i soliti noti vogliono continuare a non vederlo. Ma non si può essere amati da tutti: un’idea deve essere per forza di cose sorretta da un giusto bilanciamento delle forze di comprensione/incomprensione, solo in questo modo l’idea diventa finalmente concretezza.

E’ doveroso sottolineare che persino Fratini ha capito il senso del mio gesto, anche se ovviamente non l’ha condiviso poiché si è visto bersaglio diretto di questa mia “messa in scena”, e me l’ha esternato dopo lo scambio di email intercorso durante l’arco di questa giornata, dalle quali è emersa tutta la sua buona fede, che ho avvertito in modo assolutamente leale e sincero, per cui non me la sento più di metterlo alla gogna e quello che volevo dimostrare l’ho dimostrato. Il suo unico difetto in questa storia è quello di aver peccato di leggerezza nella valutazione di uno dei tanti casi. E’ sì perché ammettiamolo, anche se inizialmente non ci speravo proprio, col senno di poi credo proprio che a questo punto qualunque altro ufologo ci sarebbe cascato, come dimostra il fatto che davvero un numero molto molto esiguo di persone aveva cominciato a rendersi conto che esistevano delle GROSSOLANE incongruenze nelle quattro foto. E gli altri ufologi non si proteggano dietro al velo del “per fortuna non è capitato a me!”, perché scommetto che quando Fratini è uscito con lo scoop, altri hanno sicuramente rosicato dentro… E’ vero, un gesto del genere è senz’altro discutibile e forse improprio, ti sbatte per terra, ed è normale che Fratini fosse incazzato come una pantera, e mi è dispiaciuto di togliergli il sonno, davvero… ma è stato necessario e ve ne spiego le ragioni. Sì, necessario. E’ come se avessi preso un sasso, lo avessi lanciato sul parabrezza di un’auto e avessi detto al proprietario: “guarda che ti ho fatto un favore, così in estate risparmi sull’aria condizionata e persino sulla cena…” (davvero pochissimi capiranno il senso del finale di questa battuta…)

Eppure Massimo ora sa benissimo che un favore gliel’ho fatto per davvero e che una spallata così l’ha reso ancora più forte per sostenere le sue “battaglie”. L’intento infatti non era quella di prendere di mira la persona di Fratini e il suo seguitissimo portale segnidalcielo.it, che anche se ricco di informazioni che personalmente non condivido (non sono obbligato a farlo e lui nemmeno necessita di un mio parere), a me personalmente non ha mai fatto alcun male. Per cui come minimo devo fare ammenda per signorilità di qualche mea-culpa. Ma questo che significa? Significa che due persone che non la vedono allo stesso modo devono per forza essere nemiche e tirarsi con gli stinger come in una partita ad Unreal Tournament? Significa che per forza di cose debbano azzannarsi a vicenda come vedo fare ad alcuni? No! E noi dimostreremo che in realtà è possibile sostenere l’amicizia oltre l’ideologia. Il mio intento, ripeto, era dimostrare che troppo spesso le informazioni, in preda ad una foga sensazionalistica, capace di sostenere le proprie ipotesi e tesi, poiché ricordiamolo finché non c’è prova concreta sono tutte ipotesi, si finisce col pubblicare anzitempo materiale di dubbia provenienza: E IN PASSATO CI SONO CASCATO ANCHE IO! L’esperienza insegna ancora qualcosa?!

Il punto è che la polemica si è sollevata perché io sono uscito allo scoperto… se me ne stavo zitto zitto, cacchio cacchio, Massimo stava ancora lì ad ascoltare Mister X, e tra qualche mese avrebbe ceduto le foto a qualche rivista fuffologica… (oops scusate) ufologica… e avrebbe magari ingradito ancora di più la questione!

Non vi fa venire in mente niente questo?
A nessuno suona un piccolo campanellino d’allarme? Be, dovrebbe!

In questa piccola operazione non mi si dovrebbe soltanto giudicare ma anche osservare cosa abbiamo ottenuto TUTTI QUANTI. Proprio così… TUTTI! Nessuno escluso. Chi se n’è accorto di ciò che abbiamo ottenuto? Alzi la mano! Difficile? Ve lo spiego subito. Si immagini per un secondo la mia operazione come una normale infiltrazione condotta da un hacker qualunque. Cosa fa un hacker? Un hacker di solito si infila nel sistema di sicurezza di una grossa multinazionale, o magari di una banca, e cerca di smontarlo a suo piacimento. Cosa avviene spesso in questi casi? Che molti di questi hacker invece che essere sbattuti in galera, vengono invece premiati con generose offerte di lavoro e assunti a tempo pieno da queste multinazionali, poiché hanno dimostrato che il loro sistema di sicurezza informatico aveva delle falle, rendendogli così un enorme servigio. Allo stesso modo, una volta avuto il sospetto, ho colto l’occasione al balzo per dimostrare che un certo sistema informativo chiamato “ufologia”, possiede un’enorme falla nella sua sicurezza interna! Una falla che non dovrebbe esistere!! Perciò qualcuno ora mi risponda: cosa sarebbe accaduto se quelle foto fossero state comunque fasulle, ma fossero provenute realmente da organizzazioni PSYOPS MILITARI, che hanno il preciso compito di farci credere in quello che vogliono loro, in modo da spingerci successivamente tutti quanti a fare delle scelte politiche e sociali ben precise, in base a quello che ci hanno fatto credere?

Sarebbe accaduto esattamente quel che è accaduto, ma in forma largamente molto più lesiva: che tale informazione sarebbe passata comunque come scontatamente “reale”, su cui molti avrebbero costruito castelli di teorie su montagne di teorie, e noi adesso staremmo ancora qui ad ascoltare un certo Mister X che si prende gioco di qualsiasi ufologo che non esegua un protocollo di controlli più profondi su quel che riceve e divulga! Ho fatto un favore a tutta l’Ufologia… che da OGGI sicuramente starà molto più accorta… Già proprio così… signor Mister X… CHI DIAVOLO SEI?! PRESENTATI! FATTI VIVO CHE TI ASPETTO AL VARCO! FACCIA DA GNUGU! … ILLUSIONISTA CHE NON SEI ALTRO … SEI TU L’OBBIETTIVO DELLE MIE RICERCHE SAI?! … CHIAMA ME E NON FRATINI, PORCO CHE NON SEI ALTRO! CHIAMA ME!!! Chi è questo personaggio che si prende la briga di avvallare il mio falso, pur di far leva sulle preoccupazioni e le paure della gente dicendo:

“… sono davvero preoccupato per le conseguenze di una guerra spaziale
che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento…”

Avete idea di cosa potrebbe accadere se una frase del genere si introducesse nell’animo umano? Siamo in piena campagna PSYOP se non l’avete capito… e col mio gesto ho richiamato al “senso critico”, l’unico sistema che SALVA da qualsiasi PSYOP planetaria… l’UNICA VERITA’ SIETE VOI VACCA LADRA!!!

Di questa carenza di sicurezza non è stato solo il sito Segnidalcielo, ma MOOOOLTISSIMI altri, che invece che di occuparsi di portare avanti le loro personali informazioni e ricerche, si sono dati allo sport della caccia alle streghe, puntando il dito contro tutti quelli che non la pensano come loro… In questo clima, qualsiasi PSYOP MILITARE colpisce nel segno. Qualsiasi. Non è una questione di DI-SU-NIO-NE tra chi informa e chi disinforma, ma è proprio che gli ideatori, i veri ILLUSIONISTI, i veri FALSARI delle vere PSYOPS, quelli che stanno ai piani alti dell’intelligence, in un laghetto di pesciolini che si mozzicano il sederino a vicenda ci SGUAZZANO CON VERO PIACERE! Occorre che chi INFORMA ADESSO stia molto attento…

Perciò contro Massimo Fratini personalmente non ho nulla, davvero, se non un pizzico di malizia e di satira che dovrebbe servire soltanto a sbollire e a stemperare, e non ad accanire. Il fatto è che CI siamo dimenticati del sorriso, questa è la verità… Attraverso queste operazioni stanno cercando di toglierci l’umorismo, la voglia di essere vivi e persino la gioia dell’ANIMA… Tutti così presi seriamente nelle GRAN CAZZATE CHE SPARIAMO PER CONTO LORO, che stiamo diventando DIGITALI ancor prima di venire MICROCIPPATI… una serie di 1 e 0 all’infinito… stanno silicizzando le nostre menti per prepararle AL PIU’ GRANDE INGANNO DI TUTTI I TEMPI, CRISTO SANTO SVEGLIATEVI, MA PER DAVVERO E NON SOLTANTO A PAROLE!!!

[color=#ff0000][size=30]GLI UFO SONO PIU’ TERRESTRI CHE EXTRA![/color]

Autorizzato dallo stesso, riporto qui di seguito l’ultima email che esprime il pensiero di Massimo Fratini, quale prova che tra noi non c’è nulla di ostile, e che ha compreso l’importanza del mio gesto! Meditate su questo! Grande Massimo! Un vero sportivo e un vero signore!

Ciao Andrea, ho letto la tua email e l’annuncio da pubblicare che ritengo idoneo. Insomma è OK. Hai fatto benissimo a sottolineare alcuni punti essenziali della mia e della tua lealtà, di ricercatori che come noi, si son fatti il culo ma non si devono Lodare e successivamente Sbrodolare con notizie da cui non si sa la provenienza e che vanno assolutamente analizzate, ovvero metterle al vaglio di esperti competenti prima di essere gettate nella mischia dell’Informazione, già di per se carente per genuinità. Comunque aldilà di tutto quello che è accaduto, cerchiamo di stare uniti, di collaborare di non azzannarci l’uno contro l’altro, di essere più adulti, più comprensibili e di lasciar perdere battaglie che non portano vittorie ma sconfitte. E’ il cuore che dobbiamo sentire, non dimenticando che siamo cittadini dello spazio a bordo di questa bellissima astronave chiamata Terra e che la fuori ci sono esseri di altri pianeti che aspettano un nostro cenno per entrare a far parte di una ed unica famiglia, quella delle Star People. Ecco io credo in questo caro Andrea. Ormai nbon è più tempo di filosofie ma è tempo di Realtà. Giusto e riconoscente per quello che hai fatto, ma non dimenticare mai che dietro la persona che sbaglia ce se sempre la dignità di un uomo e questa va rispettata. Ricordati sempre del cerchio Sacro della Vita…tutto ritorna.. Ti abbraccio e ti ringrazio infinitamente.

Con stima e rispetto – Massimo Fratini