Rispondi a: il percorso dopo il 14 ottobre

Home Forum EXTRA TERRA il percorso dopo il 14 ottobre Rispondi a: il percorso dopo il 14 ottobre

#24129

world
Bloccato

[quote1223831104=Richard]
[quote1223830751=world]
[quote1223830049=lila]
word
ho letto velocemente tutti i post che hai scritto.
Una parte di ragione te la dò il 14 ottobre e il 2012 potrebbero essere non attendibili.
Tu parli sopratutto di amore . Amore dell'uomo verso l'uomo .
Verissimo .
Noi esseri umani dobbiamo cambiare il nostro mondo da soli senza gli Et.
Io cerco di partire dal piccolo a cambiare il mondo dalla famiglia ,dall'ambiente di lavoro.
Non sempre mi riesce perchè la mia parte egoistica riprende spesso il sopravvento.
Penso spesso a chi muore di fame nei paesi poveri mentre io mangio tutti i giorni e forse anche troppo per le mie necessità.
Cosa posso fare ? Vado a fare volontariato in questi posti?
Chi lo fa è solo una goccia nel mare la miseria non si sconfigge così si può dare solo un pò di sollievo ma non basta questo.
Quando ho iniziato la mia ricerca interiore non l'ho fatto per moda o per seguire una corrente ma perchè lo sentivo dentro e ho incominciato a chiedermi dove sbaglia vo io .
Questo per dirti che ho imparato ad amare anche chi odiavo o pensavo che mi avesse fatto del male.
Non tutti cercano di cambiare anzi l'odio porta altro odio.
Insomma per dirti che ognuno di noi dovrebbe migliorarsi e poi forse il mondo potrebbe migliorare.

Ma chi sta al potere pensi possa cambiare?
Ha troppi interessi in gioco per lasciar perdere e diventare altruìsta.
Alimentano anche il fanatismo religioso per fare le guerre.
In fondo questo mondo non è cambiato molto nei secoli anche se ci sono stati personaggi come Madre Teresa di Calcutta Gandhi Marter Luter King.
La morte mi fa paura relativamente è il trapasso che mi preoccupa .
Tutto nasce e muore quindi è una legge di natura.
Non so se sono stata in tema .
Ciao
[/quote1223830049]

ciao lila
ti ringrazio per essere rientrata in topic.

è porprio dalle piccole cose che bisogna iniziare.

ricordarsi con cosa si era particolarmente felici.
un oggetto di poco valore, un posto, una canzone, un profumo e dilatare il + possibile quella emozione.

quello che sta accadendo è sotto gli occhi di tutti.
la crisi economica studiata a tavolino da anni affinchè sbaragliare i loro piani globali, qundi unica banca, unico governo, unica moneta, la sudetta crisi la sipuo' volgere a nostro favore.
appunto con l'amore.

sarà piu' facile nei prossimi mesi a venire a fidarsi di cio' che geneticamente ognuno di noi si porta fin dalla nascita.
cioè lo spirito di sopravvivenza che congiunto all'amore per la semplicità delle piccole cose, dei sorrisi sarà un arma devastante per qualsiasi potere occulto si affacci sul nuovo orizzonte dell'umanità.

come siamo arrivati fino ad oggi a questo momento ?

disunendoci.

siamo felici ?

NO.

quindi la risposta quale è ?

[/quote1223830751]
se sei stato attento questa fase di ragionamento l'abbiamo gia toccata da tempo, zeitgeist per noi non è una novità, per il discorso dell'amore idem
Su questo siamo in accordo, non siamo in accordo sul fatto che qualcuno qua attenda a bocca aperta il salvatore dal cielo, semplicemente si parla anche di questa possibilita, anche perche pare che qualcuno su dei dischetti volanti abbia interferito per anni per evitare la nostra autodistruzione
https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?cat.1
[/quote1223831104]

Se anche fosse vero cio' che dici.
razionalmente parlando, dal momento che siamo rimasti vittime di questo sistema gli alieni se ci sono stati …sono stati messi in fuga.

la possibilità che altre civiltà extraterrestri vengano a salvarci è pari a 0.

primo perchè non saprebbero dove mettere mano, per quanto evoluti e intelligenti possano essere il nostro piano dimensionale è congeniale esclusivamente a chi ci vive dentro, ci ha fatto le radici, ha resistito e resiste ad aventi atmosferici a guerre mondiali e guerre civili, etc…

se questi ipotetici alieni sapessero dove mettere mano vuol dire che hanno passato tutto il loro tempo a spiarci, mentre ci distruggevamo in migliaia di anni, per poi ricominciare.

ok mi puoi dire benissimo : pero' in questo dato momento non vedo una via di uscita se non l'et.

potrei benissimo allora rispondere che l'annientamento dell'uomo potrebbe essere una via di uscita per l'et

…che ha passato tutto il suo tempo fuori dal suo pianeta controllandoci aspettando il momento buono per la sua discesa.

quello che dico non sono mie certezze ma analisi razionali.

io penso sinceramente : a ognuno il suo mondo.

poichè se penso che l'et mi spia da milioni di anni, penso oltremodo che costui non abbia una casa.

quindi è vita dell'universo, un animale spaziale che vagabonda da un pianeta all'altro in un fare voujeristico e per nulla utile.

non ce ne facciamo nulla quindi di parassiti spaziali che comunicano esclusivamente con persone che vendono libri.

spesso quantistici.

la risposta esatta è in ognuno di noi, se messe insieme si ha la soluzione.

e vedrai che tutte le risposte convergeranno nell'AMORE.

e non lo stesso amore con il quale ogni giorno ci riempiamo la bocca.

trovare il giusto senso è come innamorarsi per sempre come se fosse la prima volta.

quella sensazione è li.
quella è la LUCE.

tutto il resto è VIZIO.