Rispondi a: Esseri di altri "Mondi", Salvezza

Home Forum EXTRA TERRA Esseri di altri "Mondi", Salvezza Rispondi a: Esseri di altri "Mondi", Salvezza

#24416

Omega
Partecipante

[quote1224159338=m.degournay]
Soltanto che, non essendo credente, anche se penso che ci sia altra vita nell'universo non devo necessariamente cadere nell'ufologia religiosa!
[/quote1224159338]
Aggiungo che oggi esiste la Ricerca ufologica neutra e parallelamente quella “di parte”. La cosa migliore, secondo me, per chi studia le Civiltà Extraterrestri (o almeno gli U.F.O.) è restare sempre e comunque obiettivi e superpartes senza farci coinvolgere nelle interpretazioni fideistiche suggerite da questo o quel gruppo “esoterico”. Il compito di un Ufologo è quello di stabilire se un oggetto avvistato sia di natura terrestre o extraterrestre e non quello di appiccicargli l'etichetta religiosa di “angelico”, di “demoniaco”, di “indifferente”, di “divino”, di “spirituale”, di “materialista” – sono tutte categorie inventate dall'uomo e non corrispondenti alla Realtà. Un U.F.O. (quando inteso come “non Terrestre”) è semplicemente un astronave, un veicolo che serve agli abitanti di altri Pianeti di spostarsi attraverso lo Spazio, nulla di “mistico” o particolarmente “misterioso”. Come noi abbiamo Razzi e Space Shuttle, loro hanno veicoli con un determinato aspetto e propulsione avanzata. Anche la nostra Tecnologia per i popoli “primitivi” di altri secoli (che non la possiedono) potrebbe apparire “divina”, “impossibile”, “incredibile” o incomprensibile. A volte succede di osservare oggetti volanti sconosciuti molto luminosi (plasma) – ad esempio gli avvistamenti di Carlos Diaz e in parte di Eugenio Siragusa ma anche e soprattutto quelli di Fatima e Medjugorje dove furono visti oggetti apparentemente luminosi quanto il Sole (ma con la possibilità di guardarli direttamente senza disturbi per la vista). Hanno detto che trattasi di astronavi fatti di luce o di sostanza spirituale (quasi divina) – secondo me invece trattasi di oggetti perfettamente materiali (come i nostri ma perfezionati) poiché una determinata tecnologia dopo millenni di sviluppo potrebbe ingannare la nostra percezione della Realtà facendoci credere di vedere Dio o divinità mentre loro non dovrebbero esserlo (anche perché se fossero soprannaturali e “divini” dovrebbero essere invisibili e immateriali – e gli U.F.O. compresi i loro occupanti sono sempre visibili e materiali). Già Stanley Kubrick diverso Tempo fa diceva che una Civiltà dell'Universo progredità potrebbe apparire come Dio, perché apparentemente incomprensibile. In un messaggio o Channeling (non ricordo) ho letto la seguente affermazione: “Noi usiamo le ali come immagine per non spaventare chi non è pronto a vedere la nostra vera essenza”… Ecco, sembra che gli Extraterrestri (Esseri umani di altri pianeti) per poter comunicare con alcune persone hanno bisogno “di cambiare l'aspetto esteriore” per potersi adattare al grado di comprensione dei loro interlocutori. Quando c'è Paura da parte nostra, non c'è modo di instaurare un dialogo costruttivo da entrambe le parti. Per me tutti i messaggi “divini” e mistici (quando sono veri e autentici) sono opera di Extraterrestri (molto progrediti Spiritualmente e Scientificamente) – e non di “angeli” e “divinità”. La parola “Angelo” viene dal greco ἄγγελος, ánghelos: “Messaggero”, o “Inviato” dunque un Messaggero venuto o disceso “dai Cieli” (dallo Spazio), un inviato del Cosmo, della Sorgente, non necessariamente delle divinità o Dio stesso.

[quote1224159503=farfalla5]
Ti volevo dire che mio marito è un ATEO convinto, io invece sono quella che definiresti credente….ma guarda un po' chi ha visto un bellissimo ufo (una palla sospesa sopra il mare)…è lui….infatti lui non cerca, lui sa che ci sono…
[/quote1224159503]
Anche un Ateo può benissimo riconoscere l'esistenza… non soltanto degli U.F.O. ma ugualmente della Creazione, del Progetto-Verbo, del nostro Padre Celeste, di un ordine nel Cosmo poiché per me sono tutti elementi Comprensibili Razionalmente, non necessariamente mistici, immateriali e soprannaturali. Quindi non è assolutamente una contraddizione essere Atei (non credere in nessuna forma di divinità) e cercare la Verità, sia quella Terrestre o interiore che quella Cosmica, Universale quindi Extraterrestre, cercando di scorgere l'Essenza attraverso il Risveglio (il Percorso).

[quote1224159241=Mihavistounufo]
Ma la domanda e': se esistono perche' mai dovrebbero venire a salvarci?
[/quote1224159241]
Forse per Amore ?

[quote1224159241=Mihavistounufo]
Se chiedi salvarci da chi la risposta e' semplice, salvarci da noi stessi.
[/quote1224159241]
Giusto da noi stessi perché l'unico pericolo nell'Infinito è l'essere umano o di altro tipo incosciente, inconsapevole che si appoggia all'aggressività per risolvere problemi che incontra. C'è una Teoria che dice cose diverse… Che l'Universo pullula di demòni-mostri, e che abbiamo bisogno di qualcuno (un Dio, “angeli”, “alieni” o “extraterrestri buoni” che siano) per tirarci fuori dal guaio esistenziale – questo ad esempio affermano i “cospirazionisti cristiani estremisti”; ma io – ovviamente – non credo minimamente in quella ipotesi stramba (sapendo che è falsa). Rispetto, però, chi la ritiene corretta e chi vuol crederci lo stesso.

[quote1224159458=pasgal]
(..) Ecco perchè non ho mai creduto in un arrivo eclatante degli extraterrestri sulla Terra, perchè (se fossero buoni) saprebbero il caos che porterebbero sulla Terra con una loro manifestazione di massa;
[/quote1224159458]
… Esatto, per me arriveranno quando li inviteremmo, non prima e solo nel contesto di un incontro programmato e preparato in anticipo, non in mezzo alla strada. Con “invitarli” intendo a livello solo ed esclusivamente Ufficiale e “Diplomatico”. Ci vuole “l'Ambasciata Terrestre degli Extraterrestri” (ed ecco perché i Raeliani stanno costruendo “il Terzo Tempio” – possibilmente in isRaele, presso Gerusalemme) come l'invito e come premessa per poter stabilire un Contatto Ufficiale con loro. L'ambasciata da sola non basta, in passato c'era chi aveva preparato dei luoghi per atterraggio degli U.F.O., ma Loro non sono venuti. Ovvio il perché, il miglior invito è la Trasformazione Spirituale dell'Essere umano, soltanto in segito potranno venire ad incontrarci poiché senza la preparazione adeguata non verranno.

[quote1224164384=windrunner2012]
Gesù non verrà sottoforma di uomo… (..) Gesù arriverà dentro ognuno di noi. Si legge nella Bibbia: “Farete cose più grandi delle mie”.
Non si capisce ancora?
[/quote1224164384]
Yeshua potrebbe anche venire sottoforma di uomo, ma non per salvarci – poiché la salvezza (la Trasformazione) è sempre stata e sempre sarà interiore, non dipendente dall'incontro “fisico”. Da non dimenticare la frase tratta dai Vangeli e dagli Atti degli Apostoli: “Detto questo Gesù incominciò a salire in alto, mentre gli apostoli stavano a guardare. Poi venne una nube, ed essi non lo videro più.” … “Uomini di Galilea, perché state a guardare il cielo? Questo Gesù, che è stato di tra voi assunto fino al cielo, tornerà un giorno allo stesso modo in cui l’avete visto andare in cielo.” … “Mentre egli stava ancora parlando, venne una nube splendente e li avvolse; all'entrare in quella nube, ebbero paura. E dalla nube uscì una voce…”. La Verità è già sulla Terra (e dentro di noi) – non abbiamo bisogno di incontri particolari. Ma nello stesso Tempo non c'è nulla di sbagliato nel incontrarli anche fisicamente, tangibilmente oltre che Spiritualmente (la priorità è lo “Spirito”, l'Essenza, la nostra vera personalità o identità).

[quote1224164384=windrunner2012]
Se avessimo la possibilità di esplorare l'Universo… quanti casini che combineremmo…
[/quote1224164384]
Esattamente è per questo che Loro probabilmente non ci permetteranno di spingerci oltre il Sistema Solare nella Esplorazione “scientista” dello Spazio (ma forse anche meno…) – essendo Loro i Guardiani della Giustizia (e dell' Ordine…) in questo settore dell'Infinito…

[quote1224164717=giusparsifal]
Io non ci avevo mai pensato, per me incontrare un Essere mi da quel misto di paura e gioia, così naturale ma allo stesso tempo inspiegabile, ma non ho mai creduto che venissero per salvarci. E poi da chi? Vabbè quest'ultima domanda è di facile risposta ora per me, ma davvero è questo il movimento? Cioè gli appassionati di UFO per il mondo, vogliono gli extraterrestri per questo? (..) ma allora è così? Tutta questa ricerca che facciamo su questi Esseri (dico da parte di ufologici ed appassionati) è volta solo al finire di trovare una salvezza?
Mah, per quanto mi riguarda non è così, ti ripeto, e prima di questi giorni questa idea non mi era mai venuta…
[/quote1224164717]
Purtroppo esistono molti umani che attendono “i salvatori dal cielo” sotto forma di Dio o di extraterrestri (non qui in AG), poiché si sono smarriti; il nostro compito è quello di indicargli la via Mediana dell'Equilibrio tra interno ed esterno, la “Materia” e lo “Spirito”. Sbaglia chi cerca solo all'esterno, ma altrettanto sbaglia chi si era auto-convinto che “là fuori” non c'è “niente di interessante”. C'è eccome – soltanto che bisognerebbe saper raggiungerlo con cognizione di causa, non come “pecore”, non come “servi”…