Rispondi a: Il Dio Sole oggi

Home Forum EXTRA TERRA Il Dio Sole oggi Rispondi a: Il Dio Sole oggi

#26152
Richard
Richard
Amministratore del forum

Sono diverse teorie rispetto al modello convenzionale, ufficiale, più consolidato o ritenuto tale

http://it.wikipedia.org/wiki/Sole
La massa del Sole, che ammonta a circa 2 × 1030 kg,[2] rappresenta da sola il 99,9% della massa complessiva del sistema solare.[7][8]

Il Sole è, propriamente, una stella di dimensioni medio-piccole costituita essenzialmente da idrogeno (circa il 74% della sua massa, il 92,1% del suo volume) ed elio (circa il 24-25% della massa, il 7,8% del volume)

Il Sole è un'enorme sfera di gas incandescente, costituita principalmente da idrogeno ed elio, il cui diametro è di 1,4 milioni di chilometri.

http://astronomia.altervista.org/articoli/sole_struttura.php
Il nucleo si estende per circa 150.000 km e in esso è contenuta circa 1/10 della massa totale del Sole. Come già detto poco sopra, i processi chimici attraverso i quali viene prodotta l'energia, avvengono nel nucleo.
Qui infatti la temperatura e la pressione sono elevatissime (15.000.000°C e 220 miliardi di atmosfere), e possono dar luogo a violenti fusioni nucleari. Ogni secondo, milioni di tonnellate di idrogeno si fondono tra loro, originando altrettante tonnellate di elio.

——————–

Le idee espresse duramente e brevemente da Dollard si rifanno ad un modello più vicino a quello “elettrico”. Nelle pagine web riguardanti la teoria dell'universo elettrico, si trovano diverse spiegazioni delle critiche mosse verso il modello del sole come reattore nucleare, Dollard ha studiato e sperimentato a lungo secondo le ricerce di Tesla e suoi contemporanei..

https://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.2414
I principali problemi col modello corrente del sole sono i seguenti:

-Neutrini mancanti
-Temperatura della corona superiore di 300 volte rispetto a quella superficiale
-Rotazione maggiore all' equatore rispetto alla rotazione in superficie
-Il vento solare accelera dopo aver lasciato il sole
-Le macchie solari si rivelano fredde internamente
-Le macchie solari viaggiano più rapidamente della superficie attorno
-La penombra delle macchie solari rivela filamenti strutturati

———–
Anche se in realtà Dollard si rifà ad un modello “eterico”, che per capirci, si può collegare a quanto dice Haramein riguardo l'”energia del vuoto”.

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=2485
L'UNIVERSO ELETTRICO: UNA COSMOLOGIA PER IL SECOLO XXI

http://www.mednat.org/new_scienza/universo_elettrico.htm
In questo “Grande Quadro” del modello di un universo vivente di energia elettrostatica, il Big Bang non si è mai verificato, la Relatività Generale perde importanza e le stelle non sono macchine termonucleari, in parole povere,
la scienza ufficiale racconta delle favole

——-
Wilcock:

Il nostro Sole non è una fornace nucleare.

Ricerche suggeriscono che il Sole è come un buco apparso nel campo energetico della Galassia, permettendo all' energia di uscire in una certa area, ecco perchè lo vediamo come una luce splendente.
Hanno anche provato che non ci sia in esso una fornace nucleare. La quantità di neutrini che il Sole emana è troppo bassa per essere prodotta da una reazione nucleare. Mancano dei neutrini. Questo si sa da 30 anni e il problema non è stato risolto; questi neutrini mancanti semplicemente non esistono!

Quindi il Sole non è una fornace nucleare. Il Sole rappresenta energia cosmica, la vera energia della Creazione.
Ciò che questo indica è che il Sole sia come un punto nello spazio da dove l' energia esce
https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.966

Il problema dei neutrini solari, e dato dal fatto che il conteggio dei neutrini prodotti dal Sole non è coerente con il numero previsto dal Modello Standard,[20] sembra essere imputato esclusivamente alla oscillazione dei sapori del neutrino.
https://alternativescience.wordpress.com/2009/03/16/problema-dei-neutrini-solari/

“Una qualsiasi massa di gas, quali che siano la sua densità e temperatura iniziali, qualora intervengano una o piu cause, esogene o endogene, a porla in rotazione assiale, andrà via via raffreddandosi nella zona vicina all’asse di rotazione, e si scalderà nella zona esterna”.

https://alternativescience.wordpress.com/2008/01/30/ranque/