Rispondi a: Il Dio Sole oggi

Home Forum EXTRA TERRA Il Dio Sole oggi Rispondi a: Il Dio Sole oggi

#26156
Richard
Richard
Amministratore del forum

La teoria del sole elettrico http://www.electricuniverse.info/Electric_Sun_theory

La teoria del sole elettrico è l'idea che il sole e le stelle abbiano la fonte principale della loro energia dall'ambiente elettrico circostante piuttosto che da una fusione nucleare interna
Nel 1972 Ralph Juergens scrisse
“Le caratteristiche conosciute dello spazio interplanetario suggeriscono non solo che il sole e i pianeti siano carichi elettricamente, ma che il sole sia la zona di concentrazione di una scarica elettrica cosmica, la probabile fonte di tutta la sua energia”
Earl R. Milton richiama l'idea di Juergens
“Nell'agosto 1972 Ralph Juergens introdusse il concetto del Sole alimentato elettricamente. Venne ispirato da Immanuel Velikovsky secondo cui le forze elettromagnetiche giocassero un ruolo cruciale sulle superfici e le orbite dei corpi del sistema solare e dai tentativi di Melvin Cook di unificare i campi elettromagnetico e gravitazionale e dalla voluminosa letteratura di Charles Bruce secondo cui i fenomeni osservati nelle atmosfere stellari si potrebbero descrivere con un modello di scarica elettrica.
“Juergens andò oltre, vide i corpi celesti come carichi e immersi in un universo descrivibile come tessuto elettrico. Le cariche appaiono localmente sui corpi cosmici, ipotizzò, dalla separazione di ioni positivi ed elettroni su scala galattica. Più tardi discusse i problemi che nascono se l'interno del sole fosse veramente la fonte dell'energia stellare e la natura dei fenomeni osservati come la fotosfera solare.

Milton continua
“Nel primo dei suoi documenti, Juergens parla dell'abilita del sole nel modulare il flusso di raggi cosmici sul potenziale solare. Stimò che un valore in eccesso di 10 miliardi di volt sarebbe sufficiente. Dal flusso del vento solare osservato nell'orbita della Terra, calcolò che 10^15 ampere di corrente del vento solare fluisce grazie alla scarica del sole. La luminosita solare di 3,9×10^26 watt sembra richiedere una scarica che eccede di molto la stima di Juergens, ma dato che i valori da lui scelti erano minimi, possono essere aggiustati per annullare il deficit.
“Quindi Juergens mostrò che la fotosfera solare può essere paragonata ad un “anodo splendente trapuntato” in una scarica elettrica. Questa trapunta è dovuta al corpo del sole immerso nel plasma interplanetario, con il suo limite interno che è la zona detta corona, che non può mantenere una scarica elettrica nello spazio circostante elettrificato.
Juergens notò che il problema può nascere da una o più di queste ragioni:
1) il corpo solare forma una superficie troppo piccola per condurre la corrente richiesta per la scarica
2)il plasma circostante è troppo “freddo” e/o
3) il catodo è troppo grande.
L' “anodo trapuntato” distaccato da e ora sopra la “superficie” del corpo solare, incrementa la superficie effettiva su cui il sole raccoglie elettroni. Nella “trapunta”, materiale volatile, vaporizzato dal sole, incrementa la densità del gas e contribuisce con molti elettroni extra, ora, molte delle frequenti collisioni tra gli atomi del gas risultano in ionizzazione”
http://www.electricuniverse.info/Electric_Sun_theory