Rispondi a: Il Dio Sole oggi

Home Forum EXTRA TERRA Il Dio Sole oggi Rispondi a: Il Dio Sole oggi

#26234
Richard
Richard
Amministratore del forum

post del giugno luglio 2012

[quote1395248688=Richard]
Buco coronale: un intenso flusso del vento solare è “sgorgato” ad alta velocità dal solco oscuro (se visto come evidenziato nell'immagine) nell'atmosfera del Sole che sta girando sul lato rivolto verso la Terra.

Il NASA Solar Dynamics Observatory ha scattato questa foto del buco coronale durante le prime ore del 27 giugno.

I buchi coronali sono luoghi in cui il campo magnetico del Sole si apre e permette al vento solare di fuggire.

Un flusso di vento solare particolarmente intenso che è “sgorgato” da questa particolare apertura, dovrebbe raggiungere la Terra nei giorni compresi tra l'1 e il 2 Luglio. Ad alta latitudine gli osservatori del cielo sono allertati in quanto sono molto probabili aurore in quelle date.
http://antaresnotizie.blogspot.it/2012/06/nuovo-buco-coronale-sul-sole.html
[/quote1395248688]

[quote1395248709=Richard]
Brillamento solare di classe X1.4; attesa una tempesta geomagnetica per il 14 Luglio
La grande regione attiva “AR1520” ha scatenato un brillamento di classe X1.4 nella serata di ieri, alle 18:53 (ora italiana). Poiché le macchie solari si trovano affacciate direttamente verso il nostro pianeta, l’espulsione di massa coronale (CME) conseguente è attesa sulla Terra il 14 Luglio intorno alle 12:20, con un’approssimazione di più o meno sette ore. Secondo le previsioni preparate dagli analisti del laboratorio di meteorologia spaziale Goddard, potrebbero innescarsi forti tempeste geomagnetiche che disturberebbero la normale propagazione dei segnali radio in tutto il pianeta. Le stazioni di monitoraggio in Norvegia e in Irlanda, hanno registrato un disturbo improvviso della Ionosfera, dal momento che i protoni solari, accelerati dallo scoppio, pullulano attorno alla Terra.
http://www.meteoweb.eu/2012/07/brillamento-solare-di-classe-x1-4-attesa-una-tempesta-geomagnetica-per-il-14-luglio/143533/
[/quote1395248709]
un esempio di crop indicanti il sole
Two crop pictures on July 11, 2012 seem to have anticipated a powerful solar storm which produced bright auroras all around the world on July 15 or 16, 2012

due cropcircles dell 11 luglio 2012 sembrano anticipare una potente tempesta solare che ha prodotto aurore in tutto il mondo, del 15-16 luglio

http://www.cropcircleconnector.com/2012/EtchilhamptonHill/comments.html

———-

Uno studio su Nature Communications rivela che una super tempesta solare, prodotta dall'interazione di due emissioni di plasma coronale avrebbe potuto avere serie conseguenze sull'ambiente terrestre. Il commento di Mauro Messerotti (INAF)

di Marco Galliani
http://www.media.inaf.it/2014/03/19/una-tempesta-quasi-perfetta/
Sulla Terra non ce ne siamo praticamente accorti, per fortuna, ma a luglio del 2012 il nostro pianeta ha rischiato di essere investito da una potentissima tempesta solare. Così intensa che avrebbe potuto creare seri danni anche ai sistemi di telecomunicazioni satellitari e perfino alle reti elettriche a terra, con un impatto paragonabile a quello che ad oggi è stato l’evento di origine solare più intenso, quello registrato da Richard Carrington nel 1859. E’ questo in sintesi il quadro che emerge dai risultati di un lavoro condotto da un’equipe di scienziati guidati da Ying Liu, dello State Key Laboratory of Space Weather a Pechino, in Cina e pubblicato sulla rivista Nature Communications.