Rispondi a: Come immaginiamo le altre culture galattiche?

Home Forum EXTRA TERRA Come immaginiamo le altre culture galattiche? Rispondi a: Come immaginiamo le altre culture galattiche?

#26372

Omega
Partecipante

[quote1225583170=giusparsifal]
Be', io credo che sia anche sulla Terra così, al limite sarei d'accordo se tu dicessi che altrove lo hanno “capito” fino in fondo e qui no…
[/quote1225583170]
Sì, spesso è soltanto una questione di livelli… Certo a vedere il bilancio USA della difesa e l'inquinamento chimico del Pianeta, mi viene un dubbio sul fatto che sulla Terra l'Essere umano ha già imparato a gestire la Tecnologia secondo la Giustizia.

[quote1225583187=m.degournay]
Tu pensi che la vita intelligente sia solo sotto la forma umanoide? Non potrebbe esistere come spirito e basta? La macchina biologica è così utile nell'universo?
[/quote1225583187]
. . . So che esiste la possibilità di Vivere ugualmente senza il nostro Corpo Biologico – nel quale contesto però lo “Spirito” non sarebbe comunque una entità immateriale o soprannaturale ma il frutto della Scienza e Materia (anche quando “invisibile”), ipotizzo ad esempio nella forma di energia consapevole modulata oppure una rete di coscienze collegate ad un super computer (di quest'ultima ci hanno già parlato gli Elohim e sono cose fattibili nelle Civiltà con Tecnologia molto progredita) etc.. Saremmo sempre noi ma con una Esperienza d'Essere piuttosto differente da quella attuale terrestre. Umanoidi sono la forma classica, di partenza, su molti pianeti ma non è necessariamente l'unica. Nessuno ci vieta di trasferire la personalità in un corpo “vuoto” (o “vergine”, senza memoria e creato appositamente) di un qualsiasi animale, quindi diventare una Aquila intelligente, un Delfino intelligente, un Orso intelligente. Sono tutte delle potenzialità.