Rispondi a: 9 Ottobre 2009: la NASA bombarda la Luna

Home Forum EXTRA TERRA 9 Ottobre 2009: la NASA bombarda la Luna Rispondi a: 9 Ottobre 2009: la NASA bombarda la Luna

#28863
Richard
Richard
Amministratore del forum

Quel pezzo di Luna è nostro

Repubblica — 08 novembre 2000 pagina 4 sezione: ROMA
antonella Piperno Appena varcherà la soglia della Casa Bianca il nuovo presidente degli Stati Uniti si troverà una bella gatta da pelare. E cinque nemici: Fernanda Alessandrini, 86 anni, i figli Giancarlo e Vittorio, rispettivamente ingegnere e amministratore di condominio, e due agguerriti legali Vincenzo Falcucci e Gianni Lostia che probabilmente passeranno alla storia come pionieri di un inedito diritto interplanetario. La questione, accompagnata da carte bollate e da una diffida notificata in settembre a Bill Clinton e per conoscenza al segretario generale delle Nazioni Unite Kofi Annan, riguarda nientemeno che la Luna e la posizione degli Stati Uniti rispetto al suo controllo..
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2000/11/08/quel-pezzo-di-luna-nostro.html

La Cina contro i venditori di Luna

Commercio via Internet? Si vendono anche appezzamenti… lunari. L'unica agenzia immobiliare lunare viene fermata da Pechino: attività illegale e contraria agli interessi dello Stato
Pechino – La corsa per la conquista dello Spazio, carta più che mai fondamentale nella sfida tecnologica tra grandi superpotenze, può avere anche dei risvolti al limite del tragicomico. Come, per esempio, pretese speculative private sulle sterminate pianure desertiche della Luna, che molti sperano ricche di minerali ed elementi rari.

Un'azienda nata negli USA, la Lunar Republic Society, ha recentemente iniziato la vendita di appezzamenti lunari attraverso una filiale di Pechino, nel cuore pulsante della Cina che guarda allo spazio. Poche decine di euro per acquistare un ettaro nel Mare della Tranquillità, comprensivo di diritti per lo sfruttamento minerario dell'area.
http://punto-informatico.it/1347827/PI/News/cina-contro-venditori-luna.aspx

http://www.lunarinternational.com/it/pages/faq.html
Che cosa mi dite a proposito di altre aziende che vendono terre sulla Luna via Internet?
Benchè ci siano molte organizzazioni che pretendono di offrire proprietà lunari in vendita via Internet solo Lunar International ed altri affiliati ufficilai di Lunar International offrono concessioni lunari sulla superficie della Luna per poter supportare i programmi di esplorazione lunare. Per poter proteggere il vostro investimento e ricevere il valore maggiore per il vostro acquisto, raccomandiamo di fare affari esclusivamente con Lunar International. In ogni caso, vi invitiamo a visitare il sito web di queste altre organizzazioni che dicono di vendere proprietà sulla luna prima di prendere la vostra decisione.

..
Come potete vendere terre sulla Luna? Gli Stati Uniti sono andati per primi sula Luna per questo motivo gli appartiene!
Anche se gli Stati Uniti sono sati i primi a mettere piede sulla Luna, in conformità al trattato sulla Luna delle Nazioni Unite essi non reclamano e non possono reclamare la proprietà della stessa.

Secondo quale legge le Nazioni Unite fanno osservare il loro trattato sulla luna?
Tramite il trattato sulla Luna del 1967, le Nazioni Unite hanno stabilito che i loro membri non possono reclamare le calusole del trattato, insieme con gli aggiornamenti del Trattato sulla Luna del 1979, conducono direttamente alla fondazione Lunar International. Per cortesia tenete presente che le Nazioni Unite non sono un governo e non possono emanare leggi, ma solo trattati tra i membri. L'ONU è unicamente un'organizzazione delle nazioni della Terra, e fu creata per mantenere l'ordine tra gli stati membri. L'Onu non ha utorità sul controllo o la regolazione delle attività tra i suoi membri.

siamo proprio impazziti

http://en.wikipedia.org/wiki/Moon_Treaty
The treaty was finalized in 1979 and entered into force for the ratifying parties in 1984. As a follow-on to the Outer Space Treaty, the Moon Treaty intended to establish a regime for the use of the Moon and other celestial bodies similar to the one established for the sea floor in the United Nations Convention on the Law of the Sea.

As of December 19, 2008, only 13 states; Australia, Austria, Belgium, Chile, Kazakhstan, Lebanon, Mexico, Morocco, Netherlands, Pakistan, Peru, Philippines, and Uruguay, have ratified it. France, Guatemala, India and Romania have signed but have not ratified it.[2] As it is unratified by any major space-faring powers and unsigned by most of them, it is of no direct relevance to current space activities.