Rispondi a: 9 Ottobre 2009: la NASA bombarda la Luna

Home Forum EXTRA TERRA 9 Ottobre 2009: la NASA bombarda la Luna Rispondi a: 9 Ottobre 2009: la NASA bombarda la Luna

#28881
Richard
Richard
Amministratore del forum

seconda parte dell'articolo di hoagland sulla missione lcross

intanto primo pezzo:

http://www.enterprisemission.com/SmokingGun2.htm

La campagna di relazione pubblica preimpatto della nasa è stata irresistibile e ovunque
Forse per solo la seconda volta nella storia (la prima è stata nel caso di Deep Impact, ma questa era piu lontana..) l'Agenzia Spaziale invitava pubblicamente le “persone ordinarie” di ogni classe, stato economico ed età, a partecipare ad una unica esperienza spaziale
L'impatto spettacolare di una “astronave NASA” sulla superficie della Luna..con milioni di Americani che osservavano dal vivo con i propri occhi!

Almeno questo era cio che tutti pensavano di essere invitati ad osservare
Infatti quando entrambe le astronavi LCROSS hanno colpito la Luna il 9 ottobre mattino alle 7:31 EDT
Nessuno…ovunque sulla Terra..dal singolo amatore al professionista nell'osservatorio, persino lo stesso telescopio Hubble in orbita, nessuna persona o strumento ha visto qualcosa sulla superficie nel polo sud della Luna!

Invece, nonostante i milioni di Americani che osservavano che cercavano di vedere qualcosa., l'unico “osservatore diretto” di questo affare NASA è stato la NASA!
Che ha lasciato molte “persone ordinarie” infelici verso l'Agenzia..e così ha osservato sul suo blog http://blogs.airspacemag.com/moon/2009/10/12/lcross-a-mission-to-hyperspace/ lo scenziato lunare e planetario Dr.Paul Spudis

“…il promesso pennacchio gigante di polveri dall'impatto (che la NASA aveva descritto come risultato per la velocita della LCROSS..) è stato invisibile da Terra, lasciando fregato il pubblico..”

Prima di questo “non evento” (e la negativita generata) persino la Casa Bianca di Obama è stata coinvolta.

Il 44° Presidente degli USA, come parte del “The International Day of Astronomy 2009” ha chiuso in coincidenza la notte del 7 ottobre, una notte prima dell'impatto della LCROSS, ospitando un “party stellare” pubblico come prima volta nella storia della Presidenza Americana.. http://www.boston.com/news/nation/articles/2009/10/08/white_house_star_gazing_party_puts_focus_on_astronomy/
con quasi 200 studenti di classi medie, celebrita, amatori astronomi (reporters e camere TV..), invitati a osservare con dozzine di telescopi e mini planetari NASA, nel cortile della Casa Bianca..
Tutto ben pianificato per aumentare l'attenzione degli Americani, perche vedessero la NASA che deliberatamente faceva impattare una astronave sulla Luna”

Questa operazione di relazioni pubbliche della NASA è stata ammessa da Jennifer Heldmann, NASA Ames Coordinator per la “Campagna di Osservazione LCROSS”
http://www.nasa.gov/centers/ames/news/releases/2009/09-131AR.html

“..uno dei primi obiettivi della missione era portare piu persone possibili a guardare gli impatti della LCROSS e ci siamo riusciti. La quantita di informazione corroborata che puo essere portata fuori da questo evento è affascinante..”

“Corroborata?”

Quando NESSUNO sulla Terra, con qualsiasi strumento, ha VISTO NULLA?!
Giusto pochi giorni prima dell'impatto, lo Scienziato di Progetto della LCROSS, Anthony Colaprete, ha rassicurato tutti ufficialmente:
http://www.msnbc.msn.com/id/32803464/ns/technology_and_science-space/

“..questo è ben osservabile da terra, quindi avremo molti occhi sul punto..”

Il colpo per i milioni di Americani che NON hanno visto “lo spettacolo promesso dalla NASA”, è stato riassunto dai titoli il giorno dopo, dal mediamente pro-NASA San Jose Mercury News http://www.mercurynews.com/news/ci_13530257?nclick_check=1

“…Lo show NASA ha molto a che fare con nada..”

Una ovvia ragione per questa reazione negativa diffusa ai “risultati” della LCROSS puo essere tracciata ironicamente con un precedente impatto di successo , la Missione Deep Impact