Rispondi a: Teletrasporto su Marte?

Home Forum EXTRA TERRA Teletrasporto su Marte? Rispondi a: Teletrasporto su Marte?

#29134
Richard
Richard
Amministratore del forum

http://www.macrolibrarsi.it/libri/__lo_yoga_del_viaggio_nel_tempo.php

in questo libro si spiegano concetti teorici per una tecnologia come il jumproom,sfruttare la gravita' per il teletrasporto

Inoltre:
Fred Alan Wolf, fisico di fama mondiale, autore di 'The Quantum Leap', riporta una teoria concepita da un altro fisico, Frank J. Tipler. ..
Insomma, per dirla con Alan Wolf, non è necessario superare la velocità della luce per viaggiare nel tempo o nello spazio: “Nel mondo altamente curvo della gravità generale, la velocità della luce può costituire una seccatura, più che una vera e propria barriera”
http://www.strangedays.it/aliendream/27_warpdrive.html

“Ecco la descrizione fornita da Wolf: “I viaggiatori del tempo si avvicineranno con le loro astronavi al cilindro, scegliendo con cautela la traiettoria di accesso alla prima fascia temporale. Mantenendo una velocità centrifuga abbastanza elevata attorno al cilindro, saranno in grado di destreggiarsi con le schiaccianti forze gravitazionali. Tuttavia i loro velivoli spaziali dovranno essere costruiti il più piatto possibile per minimizzare la compressione causata dalla differenza tra forza di gravità ai loro piedi e quella al loro capo. In effetti sarebbero molto simili alla rappresentazione dei dischi volanti, si tratterebbe di semplici dischi, larghi e molto piatti”. Una grande astronave a forma di cilindro, quindi, e una serie di navicelle discoidali capaci di viaggiare nel tempo e nello spazio! E tutto questo venne postulato nel 1936, 11 anni prima che Kenneth Arnold rendesse famosa in tutto il mondo l'immagine dei dischi volanti.”