Rispondi a: Particelle luminose impreviste ai confini del sistema solare

Home Forum EXTRA TERRA Particelle luminose impreviste ai confini del sistema solare Rispondi a: Particelle luminose impreviste ai confini del sistema solare

#29563
Richard
Richard
Amministratore del forum

Ighina:

“- Sì, è così. Gli uomini sono stupidi perché quando si trovano di fronte ad una forza contraria ai loro intenti, cercano di distruggerla o di sfuggirla, mentre le forze della Natura contrarie bisogna accettarle, accoglierle e rifletterle. Tutte le forze esistenti in natura sono il riflesso diretto e indiretto di un’unica forza primordiale che è l’energia che scaturisce dal Sole. Tale irradiazione solare riflettendosi si equilibra con se stessa e condensandosi esplode e quindi s’irradia di nuovo e di nuovo si riflette e così si moltiplica. L’energia solare è una forza positiva che riflettendosi diventa negativa. Il Sole accoglie in sé questi suoi riflessi, li trasforma e li irradia nuovamente in maniera positiva e così via.
– Allora tu dici che mettendo davanti ad un’auto in movimento una parabola opportunamente inclinata, si crea un vortice che autoalimentandosi neutralizza l’attrito?
– Non solo questo. Il vortice crea un vuoto al suo interno. Ora, inclinando in un certo modo la parabola quindi il vortice, il vuoto dovrebbe attirare in avanti l’auto, sostituendosi al motore. Orientando il vortice in un modo diverso, si potrebbe bloccare il moto o anche invertire il senso di marcia.
Parlando del Sole, lui affermava che era un foro, un buco nella cupola superiore che separava il regno di Dio dall’universo creato, attraverso il quale si manifestava il grande fuoco o Grande Spirito sconosciuto, come Luce del nostro universo, inteso come un’immensa duplice cupola entro la quale riflettendosi, essa poteva dare origine a quel Ritmo Creativo che avrebbe determinato la formazione del nostro Sistema Solare.
Non era facile capire Gigi.”
http://www.edicolaweb.net/libro50b.htm

Cayce:

http://www.edgarcayce.it/media/sole.htm
IL SOLE

Quando i cieli e la terra vennero in essere, questo significava l’universo come gli abitanti della terra lo conoscono; ma ci sono molti soli nell’universo, quelli ruotano anche intorno al nostro sole, la nostra terra; e tutti si muovono verso qualche luogo, ma spazio e tempo sembrano essere incompleti…L’astronomia viene considerata una scienza e l’astrologia una sciocchezza. Chi ha ragione ? L’una afferma che a causa della posizione della terra, del sole, dei pianeti, essi si equilibrino reciprocamente in qualche modo, in qualche forma; ma che non abbiano niente a che fare con la vita dell’uomo o con l’estensione della vita, o con le emozioni dell’essere fisico sulla terra.
Allora perché e come gli effetti del sole influenzano così tanto l’altra vita sulla terra e non influenzano la vita dell’uomo, le emozioni dell’uomo ?…
Che cosa sono allora le macchie solari ? Una conseguenza naturale di quel disordine che i figli di Dio sulla terra riflettono su di esso. Così portano spesso confusione a coloro che ne sono diventati consapevoli. 5757-1

(Rispetto al tempo atmosferico) il massimo livello di calore in certi posti è stato e può essere riportato quando si mostrano le macchie solari più grandi o quando sono in una buona posizione per essere osservate dalla terra. 195-29

D- Il cuore nel corpo umano può essere paragonato al sole di un sistema solare. Quindi, per analogia, il sole è il centro di forze del sistema solare. Similmente al sangue che scorre dal cuore attraverso il sistema arterioso la Forza emerge dal sole attirata verso la polarità opposta dei pianeti, e in questo flusso uscente sarebbe possibile sviluppare magnetismo, elettricità, luce, colore, calore, suono e infine materia, nell’ordine di livelli dinamici di vibrazione in diminuzione. La materia sarebbe quindi la discendenza dell’energia e non il genitore, come si pensa spesso. E’ questa un’affermazione corretta ?
R- Affermazione corretta, e proprio ciò che avviene nell’organismo umano.

D- Quale argomento sarebbe più conclusivo per provare che il sole non è caldissimo in superficie ?
R- La disintegrazione dei raggi, proprio come è stato descritto, in quanto assorbe e emette, essendo sia positivo che negativo. 195-70