Rispondi a: ANTICHI MESTIERI, LA PARSIMONIA

Home Forum L’AGORÀ ANTICHI MESTIERI, LA PARSIMONIA Rispondi a: ANTICHI MESTIERI, LA PARSIMONIA

#298735
prixi
prixi
Amministratore del forum

.. esperimento “fresco, fresco” di giornata 😆 è proprio il caso di dirlo

Come ammorbidire la guarnizione del congelatore

null

Le guarnizioni, sono state ideate per far aderire perfettamente due superfici a contatto, con la duplice funzione di evitare la perdita di liquidi e aria. Qualsiasi guarnizione, essendo di gomma o silicone, è soggetta a deformarsi, irrigidirsi o spaccarsi a seguito del freddo intenso. Un esempio può essere quella del congelatore che se non è in perfetto stato, non solo provoca l’entrata o la fuoriuscita di aria bensì tende a guastarli del tutto ed irrimediabilmente. Vediamo allora in questa guida come ammorbidire la guarnizione del congelatore.

Assicurati di avere a portata di mano:
Vaselina(paraffina liquida)
Grasso al silicone
Talco

Per una buona tenuta stagna del congelatore, la guarnizione deve aderire perfettamente sia sulla superficie di appoggio che su quella di contatto in fase di chiusura. La forma in molti casi, è di tipo trapezoidale in modo da impedire qualsiasi contatto con l’aria esterna. Nel momento stesso che viene a mancare il contatto in uno o più punti, si è costretti a sostituirla per evitare problemi alla struttura e ai cibi in essa contenuti.

Ci sono tuttavia molti metodi per impedire alla guarnizione del congelatore di subire danni. Fondamentale è la morbidezza e per ottenerla e mantenerla costante si possono utilizzare molti prodotti di facile reperibilità e molto efficaci. Il primo è senza dubbio la vaselina, meglio conosciuta come paraffina. Si può trovare senza problemi in farmacia sia allo stato solido che liquido. Nel nostro caso, quest’ultimo è il più adatto in quanto lo si può cospargere su tutta la superficie con un pennellino. L’operazione va comunque ripetuta almeno una volta al mese. Da evitare sono altri tipi di olio come quello da cucina, che diventa gommoso essiccandosi o quello per lubrificare macchinari, che tende a sporcarla eccessivamente, cosa che invece non accade con la vaselina che è perfettamente inodore ed incolore. Un altro prodotto ammorbidente e quindi ideale per la guarnizione del congelatore è il silicone. In commercio, esiste del grasso proprio a base di questa sostanza, vendibile in un barattolino, che è trasparente, non annerisce e non si solidifica, per cui è da ritenersi in assoluto il miglior ammorbidente e lubrificante in circolazione.

Infine, troviamo un’altra sostanza di facile reperibilità che da dei buoni risultati ai fini della morbidezza. Parliamo infatti del talco che è ideale poiché non si solidifica, è naturale, non inquina i cibi all’interno del congelatore ed inoltre una volta spalmato su tutta la superficie vi rimane attaccato creando una pellicola di protezione molto efficace.

Tutti i prodotti sin qui elencati, sostituiscono nel migliore dei modi qualsiasi tipo di grasso, ammorbidente e lubrificante industriali ed il loro uso, non solo ha dei costi irrisori, ma se vengono applicati spesso, la guarnizione del congelatore non vedrà mai la fine..

Pianeta Fai Da Te


"Il cuore è la luce di questo mondo.
Non coprirlo con la tua mente."

(Mooji - Monte Sahaja 2015)