Rispondi a: Umanite

Home Forum L’AGORA Umanite Rispondi a: Umanite

#299008
Manuelito
Manuelito
Partecipante

Dalla scimmia al cane
Tutti notano la differenza che c’è fra un uomo ed un cane, ma pochi sanno che molte ricerche per la manipolazione del comportamento umano sono cominciate studiando i cani.

Pavlov, un filosofo/medico russo con i suoi esperimenti riuscì a capire due cose:
Uno, se metti dei cani davanti ad una crisi di decisione, i cani diventano schizofrenici. Due, che questo comportamento viene adottato anche dagli umani.
L’”amico” Pavlov prese un gruppo di cani e li addestrò a riconoscere il cerchio (che una volta premuto un pulsante sotto il simbolo rilasciava cibo) e un ovale (che una volta premuto un pulsante sotto al simbolo rilasciava una scossa elettrica)
C’è voluto molto poco per fare in modo che il cane premesse col muso sempre il pulsante situato sotto il simbolo del cerchio.
E allora l’amico Pavlov che fa? Allarga un po’ l’ovale per farlo somigliare di più ad un cerchio.
I cani dopo un po’ d’imbarazzo e qualche scossetta, riuscirono a capire lo sporco trucco e a rifornirsi di cibo senza incorrere nella scossa.
Pavlov allora rende l’ovale quasi simile al cerchio, roba che manco un umano sarebbe stato in grado a prima vista di riconoscere i due simboli. I cani dopo aver sbagliato più di una volta, si sono arresi.
Si sono depressi, sono diventati più aggressivi, ma soprattutto non erano più in grado di fare una scelta.

Questo comportamento lo adotta anche l’umano.

Come si fa a proporre ad un umano un cerchio che somiglia ad un’ellisse?

Basta incasinargli il cervello con simboli ambigui. Il primo di tutti e proprio Dio. Cos’è Dio? Un cerchio, o un’ellisse?
E’ un cerchio quando perdona e quando ti ama e quando ti crea, un’ellisse quando ti maledice e cerca di sterminarti con fuoco e fiamme, o diluvi universali.
Il povero umano di Pavlov non sa cosa pensare…e il comportamento che scatta in automatico è la resa.

Di simboli e concetti ambigui ne è pieno il mondo….e non è un caso.
La stessa canapa ad esempio. Ti stanno dicendo da un secolo che è l’erba del demonio, che è talmente dannosa da investire ingenti capitali e forze umane per farci una guerra. Ti sbattono in galera se la coltivi e ne parlano continuamente male. Poi ti accorgi che così male non è, leggi di medici indipendenti che la consigliano….ma sta marijuana è male, o bene?
E l’uomo di Pavlov va nuovamente in crisi…Ovale, Cerchio, Ovale, Cerchio.