Rispondi a: Umanite

Home Forum L’AGORÀ Umanite Rispondi a: Umanite

#299019
Manuelito
Manuelito
Partecipante

C’è una sola parola che ci consente di superare tutto questo:CONSAPEVOLEZZA.
Ci possono bombardare quanto vogliono con tutte le loro informazioni ingannatrici,ci possono far credere di vivere in una realtà unica ed inviolabile,ma se hai la consapevolezza di ciò,niente e nessuno può piu ingannarti.

Ok, e sono perfettamente d’accordo con te, infatti io non sono stato ingannato e nemmeno tu e nemmeno Prixi, Pascal e molti utenti che bazzicano questo sito, ma gli altri? La cosiddetta massa? Come gli spieghiamo che l’unica arma che hanno è la consapevolezza? Anzi…prima come gli spieghiamo cos’è la consapevolezza?
Un tranquillo “santone” illuminato e pacifico mi potrebbe rispondere: “Guarda caro fratello che esiste un tempo per tutto” …e ok ci siamo, ma se sto tempo fosse stato in qualche modo manipolato?…allungato?

Che cosa si frappone tra noi e la vita che desideriamo, i sogni che vogliamo realizzare, la pace che desideriamo raggiungere? Siamo stati condizionati a credere che qualcosa di esterno a noi stessi sia la causa della nostra infelicità, ma non è così. Qualcosa che agisce dentro di noi scatena al di fuori quell’inferno dal quale vogliamo fuggire, ma di cui non riusciamo a privarci.

E siamo di nuovo d’accordo Orso…però sta cosa la sappiamo noi e in un certo senso siamo anche convinti che l’infelicità è soprattutto questione di percezione e a volte riusciamo anche a risollevarci, ma la stragrande maggioranza della gente non sa nemmeno che esiste un “dentro di noi”…come gli si potrebbe dare una mano?

Qualcosa di cui spesso non conosciamo nemmeno l’esistenza, perchè nessuno ci ha mai spiegato dove guardare;

si… in effetti se stanno tutto il tempo ad addestrare un cane per poi metterlo nel culo al prossimo e quando trovano il tempo per spiegarti che esiste un qualcosa dentro ognuno di noi?

Orso, io ho capito fondamentalmente cosa intendi e sono d’accordo con te perché presumo che noi due, rispetto la massa siamo qualche passo avanti…però quando leggo le citazioni che spesso vengono postate qui di entità “illuminate” (Osho, Gurdjeff e altri) penso: “questo è un discorso che va bene con me, va bene con Orso, ma io e Orso non abbiamo bisogno di sapere queste cose…è il “piccolo pezzo di merda” superficiale, approfittatore, pavido, insolente e indolente omino massificato che ne ha bisogno? Credete che l’omino in questione abbia bisogno dello stesso tipo di approccio che si può utilizzare con un consapevole? In effetti la questione è tutta qui, per questo motivo da qualche tempo vi sto frantumando i coglioni con post del genere che a prima vista potrebbero apparire senza senso (o forse lo sono)