Rispondi a: Umanite

Home Forum L’AGORÀ Umanite Rispondi a: Umanite

#299614
Manuelito
Manuelito
Partecipante

Hai sollevato diversi argomenti
Per prima cosa, da quel che ne so io, tutti i pianeti in 3a densità sono simili al nostro, ossia brutali, dove si sperimentano entrambi i lati della dualità contemporaneamente (Servizio al Sè o servizio agli Altri Sè – Bene e Male – Altruismo Egoismo) da qui l’enorme squilibrio e la brutalità.
Lo spirito di adattamento è necessario da chi proviene da altre densità (superiori ovviamente), è terribile accettare di tornare indietro e sperimentare di nuovo quello che si è lasciato alle spalle da millenni con grande fatica, e qui si deve apprezzare l’immenso sacrificio che fanno gli Erranti con il rischio di non tornare alla densità di origine( e di rifarsi un giro di chiglia).

Anche io credo che, tranne alcune eccezioni, tutti i sistemi di terza densità operino in maniera simile. Anche se so di pianeti dove la consapevolezza è maggiore e univoca e l’evoluzione (sia spirituale che tecnologica) è maggiore. Ho sentito di alcune visite sul nostro Pianeta da parte di esseri di terza densità giunti da parecchio lontano. Noi non siamo nemmeno capaci di andare sulla luna (almeno in maniera ufficiale)
Non credo che esista il rischio per un errante di non poter tornare alla sua densità d’appartenenza una volta finita l’esperienza qui. Potrebbe esserci il rischio di un cambio di polarizzazione, ma è una cosa talmente rara, che stando alle rivelazioni di Ra, è capitato solo una volta nella storia del nostro Pianeta.

Le anime poco evolute, per pigrizia o perchè create di recente ( qui andiamo in zona off limit) sono raggruppate in ambienti circoscritti e tra loro hanno più o meno gli stessi atteggiamenti che hanno avuto nella densità appena sperimentata, insomma le densità non si mescolano tra loro neanche dall’altro lato, ci sono gli insegnanti di densità auperiori che ogni tanto si fanno vedere ma finisce li, le anime poco evolute non hanno la conoscenza totale, devono sperimentare(sic).

Sono d’accordo, anche le mie informazioni determinano un quadro del genere, almeno per quanto riguarda la prima parte. Da quel che io ho capito, l’intervento di entità di densità maggiori aldilà del gioco è costante e non sporadico. Ci sono guide che seguono le entità per tutto il gioco delle reincarnazioni, quasi come se ne fossero direttamente responsabili.

L’ultimo argomento è il più spinoso….
Non credo che le anime siano abituate a essere gestite da altri (se non nella prima e seconda densità) il problema nella 3a densità è la dimenticanza, il sonno, l’apatia, la stanchezza e la scarsa voglia di procedere.
Pianeta stupendo, ricchissimo di diversità, tremendamente difficile da vivere a causa dell’accorpamento di troppi popoli, troppe diversità, troppe lingue, troppi modi di vivere e troppe differenze nel vedere le stesse cose e nella loro interpreatazione.

Non so, la mia analisi mi ha portato a considerare le entità di terza densità (almeno quelle terrestri) come studenti a tutti gli effetti. Sono innumerevoli le testimonianze di terrestri che sotto ipnosi descrivono questo costante indirizzamento da parte dei “maestri”. La dimenticanza non dovrebbe essere un problema, ma un sotterfugio, un abile trucco per poter sperimentare al meglio.

Una discarica cosmica a mio avviso….
Gli irriducibili buttiamoli li, se ci sono Erranti volontari a svegliarli, bene, altrimenti troviamo un’altra discarica e li spostiamo li, questo pianeta adesso lo liberiamo dalla spazzatura lasciata da questa densità.

Cazzo…è proprio lo stesso pensiero che ho io.