Rispondi a: Il signor Peterson Troll, ovvero Wilcock e gli alieni di Obama del 27…

Home Forum EXTRA TERRA Il signor Peterson Troll, ovvero Wilcock e gli alieni di Obama del 27… Rispondi a: Il signor Peterson Troll, ovvero Wilcock e gli alieni di Obama del 27…

#30040
Richard
Richard
Amministratore del forum

allora oggi sono un poco occupato e posso intervenire a “balzi” scusatemi

http://www.ticinolibero.ch/2009/12/04/21580/10-dicembre-obama-ritirera-il-nobel-per-la-pace-e-dira-la-verita-sugli-alieni/

allora ecco i punti errati:

Durante il loro girovagare nella rete, Rayan e Cassidy si erano imbattuti nel nome di Peter Peterson, che sarebbe l’uomo che aveva diffuso la notizia della prevista conferenza stampa di Obama. Indagando più a fondo, Ryan e Cassidy non erano riusciti a trovare delle notizie più dettagliate ma avevano scoperto che di Peter Peterson ve ne erano diversi e che due di loro (uno miliardario e l’altro inventore) avevano la stessa faccia, anche se abitavano in paesi diversi.

totalmente inventato, Wilcock e il p.Camelot si sono recati a casa di Peterson che gli è stato presentato da un amico comune e Peterson era disponibile ad una intervista, quindi sia il p.Camelot che Wilcock sapevano chi era, lo hanno incontrato di persona e di Peter Peterson ne esiste 1 solo

la prova? basta leggere il sito del p.camelot
http://www.projectcamelot.org/pete_peterson.html

When we were introduced to Dr Pete Peterson by a mutual friend, and spoke with him for the first time on the phone, we immediately realized we were talking with someone who even by Project Camelot standards had a quite enormous amount of high quality information, backed by personal experience, on an astonishingly large range of subjects.

We told our friend David Wilcock. David felt very strongly – as a psychic intuitive – that we needed to visit Dr Peterson immediately while he was willing to give on-record testimony. So this interview straight away broke new ground: it was the first Camelot interview in which David joined the two of us for the interview. A few days later, Bill flew to the US from Europe for the weekend especially for the meeting – which was held over two long days.

We talked extensively off-record, and Dr Peterson was extremely cautious about presenting some of his testimony on video. But we nevertheless recorded nearly four hours of testimony. Listen carefully to the questions and the answers – especially in Kerry's Part 3 (Part 1 was Bill and Part 2 was David) – and enjoy the very end of Part 2, just as that part of the interview fades. (This is our favorite section, and we have very purposely left it in.)

Dr Peterson is an extremely well-informed insider – and a most remarkable and brilliant scientist – who came forward to talk with us publicly because he feels the issues he cares deeply about, and knows about, are too important to keep silent about. We salute his courage.

Among the many things Dr Peterson spoke about at length was his strong, informed belief that there will be a melt-down of the global economy – and US infrastructure – which may be almost upon us; that Obama is planning to disclose the reality of ET contact by the end of the year; and that most, but not all, of the ET visitors are friendly…

————————————-

La ricerca in rete era andata avanti, sino ad arrivare ad altri due nomi dietro i quali – a dire dei due di Camelot – potrebbe nascondersi la vera identità di Peterson: David Wilcock e Richard Hoagland.
Wilcock è un ufologo non molto considerato, mentre Hoagland è un esperto di studi sulla Luna e vanta una conoscenza molto grande sull’argomento. A diffondere l’annuncio della conferenza stampa di Obama prevista il 27 novembre sarebbero dunque stati loro.

distorsione totale, Wilcock negli ultimi tempi viene invitato in tante conferenze di ufologia e non solo, anche in radio ecc.., del resto è vero che Hoagland, benchè attaccato e ridicolizzato negli anni, è piu conosciuto, è un pezzo “storico”.
Non hanno dato loro l'annuncio, ma Peterson si è rivelato una fonte da prendere seriamente e insieme ad altre notizie ricevute da Wilcock e il p.Camelot ,Bill del p.Camelot ha suggerito la data, sbagliando perchè Peterson gli aveva consigliato di non darla..

In estate, Wilcock e Hoagland avevano annunciato che il mondo sarebbe stato avvertito gradualmente dell’esistenza degli alieni, allo scopo di non suscitare panico e far passare la notizia con calma e ragionamento.
Ad avvertire i terrestri della presenza degli extra terrestri ci avrebbe pensato un’autorità che lo spazio profondo lo conosce bene, ossia la Nasa,

che avrebbe portato dichiarazioni di eventi incredibili come quello della scoperta di una sospetta base lunare tramite l’applicazione Google Moon.

Hoagland a Coast to Coast radio ha suggerito che per lui l'annuncio potrebbe riguardare operazioni NASA sulla Luna svolte negli anni piuttosto che l'annuncio sugli ufo