Rispondi a: ASTRONAVI SU SATURNO?

Home Forum EXTRA TERRA ASTRONAVI SU SATURNO? Rispondi a: ASTRONAVI SU SATURNO?

#30176

deg
Partecipante

[color=#003399]Non so se questa notizia era già stata segnalata:[/color]

Gli anelli di Saturno contengono l’ossigeno: la sonda Cassini svela alcuni dei misteri del pianeta

Per anni gli astronomi hanno ritenuto gli anelli di Saturno un sistema stabile e dalla evoluzione lenta. Gli ultimi dati provenienti dalla sonda Cassini invece smentiscono questa visione statica rivelando alcuni aspetti in un certo senso sorprendenti.
A tal proposito lo scienziato planetario Jeff Cuzzi, da NASA Ames Research Center ha dichiarato: «Si tratta di una gigantesca struttura cristallina, che si estende a due terzi della distanza dalla Terra alla Luna, che si “riorganizza” con collisioni ad alta velocità, su una scala temporale mensile».
Inoltre sono state scoperte decine di nuove lune, situate nel sottile anello più esterno di Saturno, denominato anello F, che collidono in continuazione rimbalzando come in un enorme autoscontro.
Ma le sorprese non sono finite qui. Negli anelli di Saturno è stata rilevata anche la presenza di ossigeno. La scoperta potrebbe aiutare a risolvere un mistero di lunga data riguardo gli anelli di Saturno, ossia perché alcuni di loro sembrano macchiati di rosso.
Probabilmente il colore è causato dall’interazione dei metalli presenti nelle rocce che costituiscono l’anello, con l’ossigeno, che, come avviene sulla Terra, tenderebbe dunque a farli ossidare. http://arte-cultura-recensioni.noiblogger.com/gli-anelli-di-saturno-contengono-lossigeno-la-sonda-cassini-svela-alcuni-dei-misteri-del-pianeta/

[color=#003399]Et ancora:[/color]

SCOPERTO L'OSSIGENO SU UNA LUNA DI SATURNO

Scoperto su Rhea,nel “sistema di Saturno”, la presenza di una tenue atmosfera ricca di ossigeno e anidride carbonica. Sarebbe la prima “prova diretta” della presenza di ossigeno in un luogo diverso dalla Terra.

Rhea,la seconda più grande luna del pianeta Saturno,presenta,secondo gli esperti,una tenue atmosfera ricca di ossigeno e anidride carbonica. La scoperta,di grande importanza,è stata effettuata grazie allo studio dei dati della missione Cassini – Huygens della Nasa e costituirebbe la prima prova diretta della presenza di ossigeno(O2) su un corpo celeste al di là della Terra. Ma cerchiamo di approfondire.

La missione ha rivelato che Rhea,1.500 Km di larghezza, ha una atmosfera estremamente sottile e sostenuta da particelle ad alta energia che, bombardando la superficie ghiacciata del corpo celeste,liberano nell'aria atomi,molecole e ioni. I risultati di questo studio sono stati pubblicati sulla rivista Science.

La densità dell'ossigeno è comunque 5 miliardi di volte inferiore rispetto all'atmosfera terrestre. L'importanza della notizia,secondo l'autore dello studio condotto presso il Southwest Research of San Antonio, è costituita comunque dal fatto che la dinamica chimica che coinvolge l'ossigeno può essere una caratteristica comune in tutto il nostro Sistema Solare e nell'intero Universo. Questa “chimica complessa” potrebbe essere un pre-requisito per lo sviluppo di forme di vita.

Per quanto riguarda più strettamente Rhea,una delle lune di Saturno,in base ai dati raccolti fino ad ora grazie alla sonda Cassini,è troppo fredda,nonché priva di acqua allo stato liquido per lo sviluppo della vita così come lo conosciamo. Secondo il Dr Gerait Jones,dall'ULC Mullard Space Science Laboratory,la scoperta di questa sottile e tenue atmosfera indica informazioni chiave su come la radiazione può guidare la chimica sulle superfici ghiacciate in tutto l'universo.

La presenza di questa sottile atmosfera sul corpo celeste in oggetto,lo rende davvero unico nell'ambito del cosiddetto “sistema di Saturno”.Titano,infatti,presenta un'atmosfera molto spessa e costituita principalmente da azoto e metano con poca anidride carbonica e pochissimo ossigeno. Gli strumenti della sonda grazie alla quale è stata effettuata la scoperta hanno stimato la presenza di ossigeno in circa un miliardo di molecole per metro cubo. La densità massima di anidride carbonica invece è stata indicata in 500 milioni di molecole per metro cubo. http://explorer.myblog.it/archive/2010/11/27/scoperto-ossigeno-luna-di-saturno-ossigeno-universo.html