Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORA io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#301991

orsoinpiedi
Partecipante

@prixi said:
Ogni “credo” è schiavitù.
Credere di sapere, ti impedisce di allargare l’orizzonte.
Credere di aver capito, ti relega a non rivalutare la tua comprensione.

Credere, è un limite mentale, una congettura
.. nell’impermanenza delle emozioni e delle esperienze, è stupidità.

Ti do ragione se il tuo pensiero è rivolto alle cose impescrutabili dello spirito.Un po meno alle cose terrene.Come si può andare avanti senza aver una chiara(per se stessi)visione delle cose del mondo?
La mia è una visione scaturita da anni di studio,e da conseguenze logiche.
Cio che penso è la verità?Per me si!
Posso cambiare la mia visione?Certamente,se mi si convince che sbaglio.Sono apertissimo alla discussione.
cito:”Credere, è un limite mentale, una congettura…..”
Ti sbagli.Se vedi tuo figlio stanco,poco reattivo,indolenzito,non “credi” che possa essere malato?E’ una congettura,ma gli misuri la febbre.
Il credere non è che la conseguenza di uno studio su fatti che non ti spieghi.Ti informi,studi,e su quei fatti ti fai una tua ragione.La vita stessa ti chiede di capire e non ripetersi continuamente “essere o non essere….”