Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#303231
camillo
camillo
Partecipante

GRAZIE, GRAZIE OMEGA
Era proprio questo atteggiamento che volevo emergesse, che non è solo tuo, ma di una grande maggioranza di islamici che ho conosciuto, e che si rivela di solito solo quando sei in amicizia e ti dicono chiaro e tondo come la pensano.
Magari fino ad un attimo prima avevano mostrato un volto tollerante e abbastanza laico.

La libertà è libertà vera.
Non hai capito proprio lo spirito che è in questa frase di un grande filosofo laico: “Non approvo quello che dici, ma mi batterò perché tu sia libero di dirlo”. Ovviamente siamo sul campo del verbale del disegno, dell’umorismo. Se uno calunnia… beh.. per questo ci sono i tribunali.
Komeinì si è erto a giudice, lui era il messaggero di dio, l’eletto ma va… Che presunzione! Se dio si offende e vuole vendicarsi non ha certo bisogno di un omuncolo pieno di odio.
Tu hai mai visto quante vignette ci sono sul papa? Sul Dio cristiano? Sul clero, è strapieno di sberleffi. Certo la chiesa di una volta ci avrebbe messi al rogo.
Ed è per questo che serve il LAICISMO, ma tu sembri preso dal lato oscuro dell’ISLAM.

Rispondi invece al quesito: Komeinì era gestito dalla CIA?

Rispondi su Komeinì e non menare il can per l’aia.
Il cristianesimo ha le sue colpe e lo abbiamo bloccato con il laicismo e a suon di martiri, Giordano Bruno, studia un po’ di storia! Komeinì ha fatto ammazzare anche i traduttori, magari semplici operai stipendiati.
Il tuo concetto di democrazia e libertà laica sta a zero.


  • Questa risposta è stata modificata 3 anni, 10 mesi fa da camillo camillo.
  • Questa risposta è stata modificata 3 anni, 10 mesi fa da camillo camillo.