Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORA io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#303331

Omega
Partecipante

@camillo said:
Ma vedi, Komeinì ha dato il via ad una catena, facendo leva sul lato oscuro dell’uomo.

Esatto, ma chi ci dice che costui era un vero Musulmano? Sono stati i media controllati dai soliti noti a farci credere in certe favole. Io, mai creduto.

@camillo said:
Questa catena si è allargata e la struttura dell’ISLAM invece di contenerla l’ha potenziata (a mio parere).

Esatto, accadde perché tra i musulmani e tra i cristiani ci sono molti falsi credenti. Tutto ciò è stato ampiamente previsto e profetizzato, ed i peggiori sono proprio coloro che si reputano capi, una sorta di bullismo religioso.

@camillo said:
Dietro le religioni per quanto giuste esse siano c’è sempre l’uomo che le trasmette, il tramite il “PRESCELTO”, poi c’è bisogno del rito, e lì si entra in strutture con predicatori, imam, ecc. Le strutture tendono ad autodifendersi, infine per salvare le strutture si finisce con l’andare contro l’ideale stesso espresso da quella religione in partenza.

Esatto, è inevitabile.

@camillo said:
Il punto chiave per me è la LIBERTA’ di pensiero, di parola deve essere il massimo possibile, ma non calunniare per quello il laicismo ha fatto i tribunali. La libertà totale non è possibile, io non ho la libertà di opprimerti, ma io posso pensarla come voglio, scrivere e dipingere.

Per farlo capire ad un finto credente ci vuole uno sforzo immane – ed il risultato è sempre incerto. Il finto credente non crede in quello che predica, per questo motivo ha il terrore del contraddittorio, della libertà di opinione, poiché non saprebbe come difendere verbalmente la sua fede. Per questo motivo uccide. Per non essere smascherato come impostore. E siccome deve trovare una giustificazione, fa finta di odiare chi è diverso, si autoipnotizza.

@camillo said:
Quella religione si deve fare un grande esame di coscienza.

Non credo che lo farà mai. Intendo, la struttura ufficiale. O conquisteranno il mondo o si estingueranno definitivamente. La struttura ufficiale dell’islam è troppo lontana dallo spirito originario del profeta (umiltà, amore) per compiere un simile salto di qualità gigantesco. Ugualmente la struttura ufficiale del cristianesimo è troppo lontana dal Cristo per tornare ad essere davvero cristiana, c’è l’Abisso in mezzo, ormai è troppo tardi. E’ stato profetizzato che si perderanno {entrambi} quindi saranno distrutti dal tempo. Soltanto una parte del buddhismo sopravviverà tra i vecchi culti, per un po’, infine non esisteranno più religioni sulla Terra.

@camillo said:
è imperfetto.

“Purtroppo” per combattere (pacificamente) i finti credenti ovvero falsi musulmani e falsi cristiani, bisogna essere perfetti, altrimenti è assolutamente impossibile vincere. Dietro di loro ci sono poteri immensi e inimmaginabili, anche non Terrestri. Per questo motivo sono anni che insisto sulla necessità di perfezionarci nella via della coscienza superiore e delle virtù.