Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORA io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#303507

Omega
Partecipante

@camillo said:
Cia, USA, tutto un mondo sommerso che opera intelligentemente e spietatamente… Mmm per quello che conosco io il genere umano NON è così intelligente prevale la stupidità,

Non c’è contraddizione, “intelligence” ovvero Cia e Servizi è stupida, perché fin dall’inizio ha accantonato la coscienza. L’intelligenza forzata per di più priva della coscienza produce sempre l’opposto dell’intelligenza, la falsa intelligenza, ed è il tranello più importante, più subdolo del sistema attuale. La vera intelligenza naturale originaria non può essere in nessun caso disgiunta da una coscienza evoluta altrimenti chiamarla “intelligenza” diventa ingannevole. Se il pianeta è governato male, è perché il burattinaio risulta essere estremamente stupido, diciamo un caso patologico, altro che intelligente. Se riesce ad impadronirsi delle infrastrutture e di miliardi di anime, non è perché è più intelligente, ma semplicemente perché ha più potere, che il mondo gli ha consegnato volontariamente. Se le masse votano pagliacci e si fidano dei criminali, è perché la maggioranza non è in grado di comprendere la realtà-verità che ci circonda in tempo utile, il loro ragionamento è troppo lento. La cellula del piede non può e non sa prendere decisioni come i neuroni ad esempio, è fatta per altre mansioni, ma l’organismo umano ha bisogno di tutte le sue cellule nessuna esclusa. Se poi aggiungiamo che i “cattivi” della Terra (malati di crimine) si appoggiano notte e giorno alle Potenze celesti degli Oscurati (infinite eggregore separatiste coordinate dall’attore Satana), mentre i “buoni” dormono invece di connettersi all’unica Sorgente di Vita (Allah, Eloha, Elohim, YHWH, Krishna etc), non è difficile capire il perché questa civiltà sta sprofondando – sempre più giù. Se coloro che si spacciano per uomini “spirituali”, o almeno “credenti”, fossero davvero tali, sarebbero stati guidati dal Creatore (o creatori) verso l’Amore che avrebbe curato e certamente guarito i malati, di crimine e non. Ma così, pare, non è stato.