Rispondi a: dove và l'umanità?

Home Forum L’AGORÀ dove và l'umanità? Rispondi a: dove và l'umanità?

#303941
Wind
Wind
Partecipante

Ciao Omega, piacere di fare la tua conoscenza, purtroppo non ho ancora capito come si aggiungono le smail altrimenti sarebbe di certo un largo sorriso.
Riprendendo il discorso di ieri, pensavo che se sai chi sei e dove stai attualmente vivendo ovvero in contemporanea su tutti i pianeti e pianetini sparsi in questo universo, sai anche cosa significa essere “sani di mente” in modo naturale e ciò avviene quando ti “spogli” delle sovrastrutture mentali culturali tradizionali appartenenti a quella città, a quella nazione, a quel piccolo pianeta, altrimenti resti sempre alieno a te stesso, inteso come Essenza ovvero appartenere alla razza qui chiamata degli Umanoidi.
Gli umanoidi viventi in altre realtà in questo universo non parlano per fonemi, non sono fedeli ad una sola persona a vita, non campano solo 100 anni, i figli sono di tutti come tutti appartengono a tutti, ognuno ha diritto alla propria casa per diritto naturale di nascita vicino al luogo dove svolgerà la sua attività futura lavorativa, non esistono le bandiere, le nazione, le varie lingue, le varie culture locali, il pianeta “tot” è di tutti i suoi abitanti, non c’è diritto di proprietà quindi nè di poterla ereditare per linea di sangue, non esistono avvocati nè divorzi, nè matrimoni tra persone e tutti mangiano, bevono, fanno l’amore, dormono e sono felici e si autoguariscono e non esiste l’aborto perchè la femmina sente la sua ovulazione e se non desidera avere figli evita di fecondare in soli quei pochissimi giorni e la maggior parte degli abitanti non ha fatto e non farà mai dei figli senza sentirsi nè in colpa nè monco di qualcosa, non si mangiano gli animali, ma esistono dei semi e dei frutti che sono bastevoli per il fabbisogno nutrizionale e gli umani non hanno devastato, nè inquinato, nè si sono moltiplicati senza senso, un quarto del pianeta appartiene a loro come territorio dove vivere in pace, tutto il resto è Rispettato affinchè anche le altre forme di vita possano evolversi senza venire limitate o estinte per il desiderio di espansione e predominio sulle altre razze animali e vegetali viventi, si lavora poco e tutto il resto del tempo serve allo studio della natura compreso la razza umana, tutti hanno i medesimi Diritti alla vita e non esistono i soldi o ricchezze ma tutti lo sono e questa non è una utopia sul pianeta Terra, avverrà che ci uniformeremo anche noi a tutto il resto del creato. OK!?

Questa è la mia visione del mio futuro su questa Terra in una delle prossime mie esistenze, ma non so quando nè dove rinasco terrestre, ma sarà ancora di sesso femminile e so che sarò una dottoressa, una come tante che lavorerà presso una struttura sanitaria dove si insegnerà il parto naturale, ovvero la mamma e il futuro bambino si Fonderanno per il tempo necessario affinchè la spinta sia unica, nel medesimo istante, Anima della madre o Coscienza la si voglia denominare sarà la medesima affinchè non soffra oltremodo nè il bambino e neppure la partoriente, ma sarà quasi verso la Fine del nostro universo quando farò tale esperienza su questa Terra, quindi ci vuole tempo…secoli penso del nostro tempo terrestre. Inoltre verrà ripresa senz’altro la teoria tesliana e noi si scivolerà sulla terra invece di camminare con apposite scarpe ai piedi, questo lo so perchè l’ho sognato tempo fa.


  • Questa risposta è stata modificata 3 anni, 9 mesi fa da Wind Wind.