Rispondi a: Inganno e religione

Home Forum L’AGORÀ Inganno e religione Rispondi a: Inganno e religione

#304443
Wind
Wind
Partecipante

Non appartengo a questo gruppi di esaltati mentali nè sono in questo corpo per scontare “peccati” regressi inventati di sana pianta per impaurire la gente e tenerla sottomessa ai gruppi di potere, nè mi devo reincarnare per “perfezionarmi” o dovrei farlo per forza, ma solo per Conoscenza di ciò che è stato Emanato al nostro Principio, e pare che ne siamo tutti Responsabili nel Bene e nel Male, in pratica siamo noi che abbiamo Creato la Vita e la Morte, la stupidità e l’intelligenza, i demoni, gli dei, quali entità esterne a noi ed anche le Anime incarnate in tutti noi, le Scritture non hanno proprio nulla di sacro, almeno quelle terrestri, sono profondamente mendaci sulla Verità di noi stessi, perchè sono state scritti da uomini nel passato estremamente ignoranti, tanti fenomeni inspiegabili oggi hanno invece ampia spiegazione.
Ne posso leggere tanti, ma non sarò mai schiava di un libro scritto da un uomo come me, ma ho imparato ad estrarne ciò che sento nel mio Animo sia verace, il resto non mi intriga per niente, appartiene a culture locali, tradizioni locali di alcune popolazioni che con la nostra cultura non hanno proprio nulla a che vedere.
Quindi oggi come oggi, non mi lascio più infinocchiare da nessuno, lo stesso mio marito, su questo andiamo sempre più che d’accordo.

L’Insegnante è la Vita stessa e nessun libro lo potrà giammai sostituire, a mio parere, Credere in se stessi è la base per risorgere a nuova Vita, ovvero diventare la Coscienza in persona, essere succubi invece di gruppi organizzati con regolamenti rigidi e ampio giro di soldoni e potere, con capi esclusivamente di sesso maschile che comandano le esistenze di tutti quelli che ancora belano per paura di assumersi le proprie Responsabilità e diventare adulti, oramai appartiene al mio triste e grigio passato quando vivevo nel buio totale, ma senza buio non c’è la gioia di assaporare la Realtà che è di una semplicità incredibile ed ha perfino una Logica comprensibile, altro che stare giornate intere a farsi venire il mal ditesta e litigare anche con gli altri esseri umami perchè il versetto tot io l’ho interpretato in un modo e un altro ci ha capito tutt’altra cosa, ed io dovrei basare la mia vita, la mia morale, i miei ideali su scritti di ignota provenienza, insomma dovrei credere alla befana e babbo natale ancora alla mia età ed illudermi in tale modo di avere la Verità in tasca, mentre altri popoli con altre culture sarebbero dei fessi che non hanno capito niente? E’ la medesima cosa che questi altri penseranno di me, perchè ogni persona ha paura di cambiare in età adulta gli imput ed insegnamenti che gli hanno impartito nel cervello fin dalla più tenera età, ma non è detto che siano quelli veraci nè che questi “modelli Giuditta” di uomini e donne abbiano mai fatto felici qualcuno!


  • Questa risposta è stata modificata 3 anni, 9 mesi fa da Wind Wind.