Rispondi a: Inganno e religione

Home Forum L’AGORA Inganno e religione Rispondi a: Inganno e religione

#304445
Wind
Wind
Partecipante

Delle Upanishad indiane, databili al 7° secolo a.C :

“Chiunque adori una divinità diversa dall’ IMMENSITA’, pensando ‘ Essa è uno, io sono un altro ‘, non sa.
E’ come un capo di bestiame per gli Dei. Ogni essere vivente è utile agli Dei così come il bestiame è utile agli uomini. Anche se viene tolto un solo animale , ciò è sgradevole. Che cosa diremmo se ne venissero tolti parecchi? Per tale ragione è sgradevole agli Dei che gli uomini sappiano.”

(Brihad-aranyaka Upanishad I ,4,10 )

Questo scritto da quando l’ho scoperto mi è parso Verità e non lo dimenticherò mai, ma non è detto che tutto il resto che segue o lo anticipa sia verace in egual modo.
L’identificazione con il Creatore in tutti noi, significa la Pace, le mie mani, i miei occhi ed i miei orecchi sono del Creatore incarnato in me, di cosa temo? Se agisco bene è bene, ma se sbaglio è perchè doveva succedere affinchè capissi ed approfondissi qualcosa che ancora mi è oscuro, in entrambi i casi è il Creatore che lo vuole e sia fatta la Sua Volontà, non quella che la mente offuscata degli altri miei simili mi vorrebbe obbligare a credere di essere.
Io non posso insegnare la Vita, è insita in tutti noi, basta ascoltarsi in silenzio e senti Compassione e Quiete, non esiste altro.


  • Questa risposta è stata modificata 3 anni, 6 mesi fa da Wind Wind.