Rispondi a: Inganno e religione

Home Forum L’AGORÀ Inganno e religione Rispondi a: Inganno e religione

#304603
Wind
Wind
Partecipante

No, mi dispiace deluderti Omega non appartengono a nessun gruppo di pensiero, ovvero vi sono persone e scrittori che mi intrigano molto di più di altri, ma “appartenere” in questo senso religioso-filosofic-politico signfica “chiudersi” in una cella di prigione, perchè per appartenere ad un dato gruppo te ti devi uniformare ai loro capi in tutto e per tutto e là che ti fregano la Libertà di agire e pensiero, appartengo solo alla mia Coscienza, quella che mi porterò appresso nelle mie prossime esistenze, nessun uomo o donna che ho conosciuto qui in questa vita mi seguiranno, sarà su di un altro pianeta completamente diverso da questo, tutto l’Universo ci appartiene, è nostro, lo abbiamo Creato noi, quindi dovunque vado sarò a casa mia!
Sentirsi più vicino ad una scia di pensiero, che di certo rispetto alle altre mi fa Riflettere di più, ciò è ammesso anche per me, ma non è che senza di questi io non sarei arrivata alle medesime conclusioni personali: tutte le strade portano al nostro Risveglio coscienziale, qui od altrove, ora è il momento anche per la Terra e per alcune specie di umani che la abitano, quindi alla fine, saremo tutti al medesimo Livello, perchè la Realtà secondo ciò che Credo ora in questa vita è UNIVOCA non ve ne sono tantissime, ma ognuno di noi stà sperimentando una sua sfaccettatura ed è la Verità per quella persona che la stà vivendo.

Poi ritorno anche qui, tra secoli, e tante persone con cui ora ho intrecciato seri interessi e grande affettività non vi saranno, nè sul prossimo pianeta nè qui sulla Terra quando vi ritorno, ma siamo una cosa sola, una medesima Essenza, quindi soffocarci a vicenda per “paura” di vivere, sperimentare, di conoscere cose nuove e persone nuove, realtà inusitate per me, non è Essere, ma credere di essere.

La mia “gerla” è senza peso di libri, credenze, appartenenze culturali, dogmi, croci addosso nè tantomeno karma, tutte invenzioni terrestri, e chi ha ricordato in Meditazione la propria morte in altri corpi qui ed altrove, oramai ne ha Consapevolezza anche mentale, pertanto tutto l’effimero ti scivola di dosso, non fa più presa, non ha come attarsi al tram della tua Essenza Libera di Essere e di Volere in Eterno.
“Siamo l’Animo del Viaggio”, l’Essenza di ogni ricerca e scoperta e siamo UNO, quando amiamo noi stessi nell’altro siamo felici, perchè non esiste l’altro, come non esiste “io”, il Nous è la Verità e lo ritrovi al nostro Principio, senza uscire dal corpo di carne ed in Meditazione profonda.
Te lo racconto perchè è giusto che vi sia anche la mia esperienza tra le tante, che non è nè più nè meno delle altre, sono tutte Verità della medesima Realtà. wink 😉


  • Questa risposta è stata modificata 3 anni, 9 mesi fa da Wind Wind.
  • Questa risposta è stata modificata 3 anni, 9 mesi fa da Wind Wind.