Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORA io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#305849
camillo
camillo
Partecipante

@pasgal relativamente ai laser di potenza: il problema che avevano risolto era quello di dare continuità. I laser di grandissima potenza avevano una il difetto: si poteva solo inviare impulsi distanziati nel tempo.
Questo inconveniente derivava dal metodo di accumulo dell’energia luminosa che poi era scaricata in un impulso.
Evidentemente ora hanno trovato il modo, non solo di mantenere la continuità di emissione, ma anche di ridurre le dimensioni.
Va detto che ci son anche ottimi usi pacifici in questa evoluzione.
Altra cosa che gli americani fanno con un apparato simile ma “misterioso” a questi laser di iper-potenza è quello di usarlo per chiudere il buco di ozono, cosa molto buona e vitale, e qui va dato merito di fare qualcosa di utile senza tanta pubblicità.


  • Questa risposta è stata modificata 3 anni, 2 mesi fa da camillo camillo.