Rispondi a: Keshe Foundation

Home Forum PIANETA TERRA Keshe Foundation Rispondi a: Keshe Foundation

#305994
Richard
Richard
Amministratore del forum

Cina: leader in fonti rinnovabili e inquinamento
mercoledì 24 settembre 2014

di Maurizio Stefanini (giornalista)

“La Cina rimane un punto fermo nello sviluppo delle energie rinnovabili, rappresentando quasi il 40% dell’espansione globale e il 60% della crescita non Ocse. Un forte fabbisogno energetico, l’obiettivo di ridurre l’inquinamento e un ambiente politico favorevole dagli obiettivi ambiziosi contribuiscono a questo sviluppo della Cina. Lì, le energie rinnovabili dovrebbero arrivare al 45% dell’aumento di produzione di energia nel medio termine, escluso il carbone. http://www.agienergia.it/Notizia.aspx?idd=2239&id=59&ante=0

http://m.repubblica.it/mobile/r/sezioni/scienze/2011/01/05/news/la_cina_ingaggia_montagnier_troppo_avanti_per_l_europa-10863206/
L’EST è il futuro, non l’Europa del “terrorismo intellettuale” che rigetta “gli scienziati troppo avanti con le loro idee” secondo Luc Montagnier. Il virologo francese che nel 1983 scoprì l’Hiv in concorrenza con l’americano Robert Gallo e fu mandato in pensione forzosamente a 65 anni tuonando contro la legge sui limiti di età, oggi a 78 anni si considera ancora troppo avanti per gli standard della vecchia Europa. Così ha fatto le valigie per l’Est, dove una Cina a caccia di cervelli è stata ben felice di accogliere il Nobel per la medicina 2008.