Rispondi a: Bhagavad Gita (libro)

Home Forum L’AGORÀ Bhagavad Gita (libro) Rispondi a: Bhagavad Gita (libro)

#306711
Richard
Richard
Amministratore del forum

Fra gli antichi documenti scritti riguardanti aeroplani, forse i più completi sono quelli del Mahabharata che, sebbene considerato scritto nella sua forma attuale nel 1500 avanti Cristo, fu evidentemente copiato e ricopiato fin dalla più remota antichità. Il poema parla delle gesta degli dei e degli antichi popoli dell’India, ma contiene anche una tale ricchezza di particolari scientifici che, quando fu tradotto per la prima volta nel diciannovesimo secolo, i traduttori non riuscirono ad afferrare il senso dei riferimenti ad aeroplani e razzi a propulsione, perché i meccanismi descritti migliaia di anni prima sarebbero riapparsi, nei tempi moderni, soltanto centocinquant’anni dopo. Molti dei versi del Mahabharata, dedicati a macchine volanti chiamate vimanas, contengono particolareggiate informazioni sui principi per costruirle, che avevano creato una grande confusione d’idee nei traduttori.
In un altro testo indiano antico, il Samarangana Sutradhara, sono discussi estesamente i vantaggi e gli svantaggi di diversi tipi di aeroplani, con le loro relative capacità di ascesa, discesa e velocità di crociera; e, oltre a una descrizione della fonte di energia, il mercurio, il testo contiene raccomandazioni riguardanti i tipi di legno e di metalli leggeri e assorbenti calore, adatti per la costruzione di aeroplani. Vi sono anche dettagli informativi su come fotografare piani del nemico, sui metodi per determinare i suoi sistemi di approccio, sui mezzi per rendere incoscienti i suoi piloti, e, infine, per distruggere i vimanas nemici.
http://mmmgroup2.altervista.org/i-mercur.html

Mercurio liquido sotto una piramide messicana. Potrebbe portare alla tomba del re? https://www.altrogiornale.org/mercurio-liquido-sotto-piramide-messicana/