Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#307557
camillo
camillo
Partecipante

Bene Bene Orso vedo che hai letto il libro,
come avrai notato è molto efficacie e dà schemi precisi d’azione.
Vedi da quando il mio Maestro me l’ha indicato circa 40 anni fa ho sempre cercato di valutare le cose seguendo quelle direttive descritte dal libro.
In effetti sarebbe interessante aprire una discussione apposita, questo libro è stato citato anche qui in prima pagina.
Proponi tu un titolo poi vediamo di sintetizzare le basi.
L’applicabilità dellle teorie esposte dipende MOLTO da un fattore importante l’energia.
Anche se non ce ne rendiamo conto attualmente il valore del denaro è legato strettamente con l’energia (oro e preziosi sono solo riferimenti virtuali mentre l’energia è sostanziale).
Ogni epoca è stata caratterizzata dal salto relativo all’energia disponibile. I romani avevano gli schiavi poi sono arrivate le macchine, petrolio e carbone. In questo periodo storico stiamo utilizzando l’elettronica per economizzare l’energia, quindi è come averne di più.
Il cambio di passo di una civiltà è l’avvento di una forma di energia libera quasi gratis, è quello il segnale, la scintilla che aprirà la strada al cambiamento pratico Il cambiamento didattico è già in corso e si sta manifestando con crisi continue con abbassamento del tenore di vita, con la presa di coscienza che l’uso del denaro fatto con le leggi attuali permette LADROCINI LEGALIZZATI, faccendieri, strozzini, bancari, dirigenti inetti con mega_stipendi, magistrati che sentenziano sulle loro paghe e mega_pensioni con un conflitto di interessi incredibile ecc. Insomma pian pianino ci renderemo conto delle truffe in atto.
Purtroppo la fusione fredda, che c’è, non ha una ripetibilità decente, tutte le invenzioni proposte che ho visto (e ne ho vagliate) sono inadeguate o funzionano solo l’inventore ma non possono essere riprodotte. Eppure il salto deve arrivare ne sono certo, con l’avvento dell’energia libera Jarga e le sue teorie potranno essere applicate.