Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#307634

Rebel
Partecipante

Ogni volta che succede un fatto criminoso, i media mainstream controllati dai nostri controllori non perdono mai una occasione per fare DISCRIMINAZIONI, si etichetta subito la nazionalità la religione e l’appartenenza ideologica del singolo individuo che ha compiuto l’azione, in questo modo si riversa la colpa su tutti quelli che hanno la stessa religione, la stessa ideologia e la stessa nazionalità, creando delle barriere che in realtà non esistono se non nella mente distorta di quegli che si chiamano Illuminati (in realtà Fulminati).
Andando a vedere le cose come stanno realmente, si scopre (sempre dopo 20 anni) il false flag, c’è una marea di mercenari senza fede, religione e di nazionalità cosi mista che non è possibile sapere nemmeno dove sono nati, sono strapagati, super armati, nutriti con ogni ben di dio, trasportati in ogni dove con mezzi militari senza nessun controllo di frontiera.
Questa marea di mercenari strapagati dai veri controllori vanno in giro per il pianeta per fare ogni genere di disastro, ISIS è l’ultima trovata, hanno devastato l’Iraq, l’Afganistan, la Siria, la Libia, L’Ucraina ecc, chi li paga lo sappiamo quasi per certo, chi ignora questi fatti e fa discriminazioni religiose e razziali fa il loro gioco, esattamente il loro gioco.
Dobbiamo smettere di discriminare, dobbiamo cominciare a capire, ad amare, e smettere di odiare i nostri fratelli, infine mettere al fresco questi mercenari e chi li paga, una volta per tutte.


  • Questa risposta è stata modificata 3 anni, 5 mesi fa da  Rebel.