Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#307761
camillo
camillo
Partecipante

Lo so rebel come la pensi e altri come te la pensano , ma per me la visione è molto più ampia, veramente MOLTo.
Vedi in Fisica le forze (cioè i fattori che creano cambiamenti) sono moltissime, cominciamo con il dividerle in forze attive e passive, interne ed esterne…
Così è nell’essere umano. Vedi l’essere umano ha fatto guerre anche quando non esistevano i soldi, l’america o il nuovo ordine mondiale.
Alcuni si stanno fossilizzando su quello schema pensando:
tutto parte da lì
basterebbe combattere e distruggere quel punto e la società sarebbe redenta.

Illusioni grandi come una casa, un minimo di probabilità di cambiamento ci sarà solo quando ci sarà un cambiamento interiore, e per ottenerlo ci sono due modi o comprensioni o sofferenza.

In questo periodo storico poiché molti di noi hanno problema con i soldi vediamo tutto attraverso quella veste, attraverso quegli occhiali, quella lente di ingrandimento.

La forza della “fede” delle intime convinzioni è più importante del denaro, se poi si crea un ambiente suggestivo con propaganda adeguata si ottiene un’esaltazione enorme.
Hitler lo aveva capito nel suo movimento c’è molto più del religioso di quanto si pensi.
L’ISIS fa lo stesso non c’entrano i soldi se non di riflesso, parte dall’insofferenza propone un ordine assoluto coranico strettissimo assolutamente fuori tempo e spazio.. IDIOTA. Ma qui sulla terra siamo incarnati in tanti e ci sono molte menti deboli, se poi sono in sofferenza cedono e seguono gli specchietti per le allodole.

Guarda Fatima l’ si vede bene che la leva è stata il sesso, quella è una masochista che ama la sottomissione, altri maschi deboli che non sanno amare né conquistare una donna corrono lì in un ambiente in cui per il solo fatto di essere maschi ha DIRITTO di sottomissione della donna. Per me la in questo movimento di fanatici la forza motrice preponderante è il sesso ovviamente assieme all’idea di qualche capo di essere l’emissario di Dio. Anche i nostri frati mentre torturavano le vittime dell’inquisizione si sentivano investiti del: “SERVO DI DIO”.
Il discorso che fai tu in cui dici che ci sono in tutto i buoni e i cattivi è banale ovvio, anche tra il vostro presunto “NUOVO ORDINE MONDIALE” ci saranno i buoni e i cattivi, ma siamo su considerazioni molto superficiali.