Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#307936
camillo
camillo
Partecipante

Ci risiamo, Orso continui a riproporre la tua visione.
Mi ricordi quando dei ragazzini innamorati di una canzone la vogliono far ascoltare a tutti, senza capire che gli altri non la vivono nello stesso modo.

Se mostri di non gradire ci rimangono male.
Io spero tu sia un adulto, non so che lavoro fai o altro di te ma spero che tu non te la prenda.
Ho dato una letta al secondo link giudizio:
Prolisso, considerazioni, considerazioni, considerazioni prove poche o nulle.
Uno non può dire che siccome è evidente che c’è la peste e parla dimostra verifica che c’è la peste in mille pagine poi in quattro righe dire: poiché è evidente che c’è la peste è certo che ci sono gli UNTORI, c’è una società segreta che gli gestisce.

Mi spiace essere cosi diretto ma non vedo altro modo di esprimere il mio pensiero.
Ti faccio un esempio di società segreta (ma non tanto) la massoneria, c’è e nella vita la trovi, ebbene da come ne parla quello scritto non la conosce quello è fermo a Nicio Gelli, questo di massoneria capisce ZERO.

Una volta ebbi modo di discutere con il segretario del CICAP che stava facendo la tesi con un mio amico professore di psicologia, gli parlai dell’universo mentale e di ciò che avevo sperimentato. Per tutta risposta lui mi regalò un suo libro in cui aveva scritto dei trucchi che esistevano nelle sedute spiritiche. Lo lessi e ritornai da lui a Padova e gli feci rilevare con garbo che non si può scrivere un libro senza avere esperienze dirette, dal libro emergeva chiaramente che tutto era un riferito un letto da altre parti, mancava il vissuto. Io ho partecipato a centinaia di sedute con molti medium differenti ho visto cose strane, trucchi e cose meravigliose.
Nelle sedute medianiche trovi ciò che vuoi trovare, per me questo è il succo.

Vedo che con te non se ne esce ho scritto una considerazione sull’attentato all’ambasciata italiana e tu RITORNI con la solfa del complottismo… Mi sa che sei veramente condizionato, hai ragione quando dici che non siamo liberi di pensare, tu non sembri esserlo.
Per me la ragione un po’ ce l’hanno tutti.
Grillo ha ragione da vendere sul campo bancario
Salvini ha ragione sull’invasione dei clandestini
Persino Berlusconi ha ragione quando dice che la giustizia è in mano ad una congregazione che la usa politicamente.
Renzi ha ragione nel dire che la legge elettorale va cambiata e che la scuola ha bisogno di rinnovamento, anche se non concordo con il modo in cui lo fa (ripeto un concetto espresso già qui, con la nuova legge scolastica se il Preside è intelligente e capace sarà utile se è un nepotista.. un disastro per la scuola che dirige)
Infine anche tu hai ragione quando dici che c’è una società segreta …
Insomma tutti hanno le loro ragioni ma non ci si può FOSSILIZZARE su una parte esaltandola all’inverosimile.