Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#307939

orsoinpiedi
Partecipante

Caro Camillo,se una persona è ammalata,e soffre non è che ti limiti a dargli degli antidolorifici , ma ricerchi le CAUSE della malattia.Ecco io ricerca o le cause ,e non mi fermo, come fai tu,ai singoli sintomi.
La causa prima della depravazione della nostra società è che questa è completamente controllata dalla finanza.Ti porto prove evidenti di questo,ma per te sono solo ipotesi,teorie.Falso afferrare questo.
Se tu leggessi bene,e in maniera non prevenuta,ti accorgersi che questi sono fatti,sono dichiarazioni di intenti,di persone direttamente coinvolte in qesta trama.
Solo la consapeviolenza di questo potrà salvarci.
Io sarò puerile,ma tu non sei il depositario della verità, come cerchi di far credere. Ovviamente non mi riferisco alle tue esperienze,ma alla tua visione della società.
Lasciamo perdere,posso portarti tutti i fatti possibili,ma evidentemente è difficile liberarsi dagli angusti limiti in cui hanno rinchuso le nostre menti,il nostro modo di pensare.
Camillo,io non mi invento nulla,sono i fatti che sono accaduti e che accadono,le dichiarazioni e le scelte politico economiche e militari che mi portano a pensare a questo.
Tu ti sei mai posto delle domandè, hai mai analizzato le varie situazioni,ti sei mai chiesto se fra tutte le cose ci possa essere un collegamento?
Se nella fisica quantistica tutto è collegato,perché ciò non deve esserci anche nella società?La fisica quantistica ci insegna che nulla avviene per caso,perché lo vuoi escludere nella società?
Camillo, ti prego,smettila con io io io,ragiona in termini di noi noi noi.