Rispondi a: Dualità o non Dualità

Home Forum L’AGORÀ Dualità o non Dualità Rispondi a: Dualità o non Dualità

#308023

orsoinpiedi
Partecipante

Gugluelmo,un cosa anomala è quella che non c’entra nulla nel contesto,o non dovrebbe entrarci.In questo racconto non trovo proprio nulla di anomalo,anzi.
L’azione che compie Gesu nello scrivere per terra ha un preciso significato.
Ora è inutile dire che il racconto,prima di tutto,va inquadrato nella situazione storica:il dominio romano con le sue leggi.
Leggi imposte e che vanno contro la tradizione del popolo ebreo.
In ugual misura anche le nuove leggi,o insegnamenti, del “Signore”vanno contro le leggi giudaiche,pertanto Gesu è visto come persona che mina l’unità del gruppo,gruppo tenuto insieme dalla tradizione.
Significativa la provocazione del “Tu che ne dici?”Come dire:sei uno di noi o sei contro di noi(Mose ci comanda).
Ora voi dovete immaginare come ci sia confusione,grida,spintoni tra la folla,un caos insomma.
“Ma Gesù, chinatosi, si mise a scrivere col dito in terra”.
Una semplice azione che porta la calma
E siccome insistevano nell’interrogarlo, alzò il capo e disse loro:
<<Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei>>.
Ecco,prima la folla era eccitata,e se si trattava di uccidere una persona,era la folla che avrebbe compiuto il delitto,non il singolo.Gesu scrive per terra,porta la calma e fa riflettere le persone:chi è che si macchierà,personalmente ed individualmente, di un delitto?
“E chinatosi di nuovo, scriveva per terra”
Il Signore mette ognuno di loro davanti alla propria coscienza,li porta a riflettere ed assumersi la responsabilita personale,e non di gruppo(da considerare sempre nel contesto storico).
E questo lo ottiene solo con la semplice azione dello scrivere per terra.
Non cè anomalia,ma tattica.L’utilizzo di un azione per ottenere uno scopo.

P.s sono questi piccoli particolari,come lo scrivere per terra in questa situazione, che mi fanno capire che Gesu è un personaggio realmente esistito.Era un profondo conoscitore della psicologia delle masse.


  • Questa risposta è stata modificata 3 anni, 3 mesi fa da  orsoinpiedi.