Rispondi a: Nuovo Ordine Mondiale: la nuova schiavitu delle masse

Home Forum L’AGORÀ Nuovo Ordine Mondiale: la nuova schiavitu delle masse Rispondi a: Nuovo Ordine Mondiale: la nuova schiavitu delle masse

#308494
franco
franco
Partecipante

Antico Testamento e Nuovo Testamento.

Oggi è necessario che abbandoniamo l’Antico Testamento e ci comportiamo agli scritti del Nuovo Testamento. Gesù non rispettava il sabato come era scritto nell’Antico Testamento, Gesù era conto i sacrifici degli animali, Gesù non accettava i riti delle sinagoghe, Gesù disse quando pregate entrate nella vostra stanza e pregate in silenzio, perciò non ha detto di fondare le chiese, non ha detto di fare il battesimo, non ha detto di fare la cresima, non ha detto di fare la comunione. Gesù disse di Amare il prossimo come noi stessi, e disse di diffondere le Verità che Lui ha lasciato. Infatti gli apostoli predicarono per le case, e per le strade, è stato l’uomo dopo anni ad iniziare a costruire edifici e fare riti religiosi, copiando ciò che era stato fatto nell’Antico Testamento.

Gesù è stato messo in croce perché i sacerdoti di allora non volevano abbandonare il Vecchio Testamento, non accettavano le Verità che aveva dato Gesù Cristo. Tutto ciò significa che l’Antico Testamento è stato scritto dai profeti non di Dio che ne ha parlato Gesù Cristo ma di quel Dio che a capo è Lucifero, infatti noi umani non siamo stati creati da Dio come erano stati creati Adamo ed Eva, noi veniamo dalla creazione di Lucifero, perché lui ha preso il dominio su questa terra e ha manipolato di tutto, lo vediamo oggi dal cibo che non è un cibo naturale ma è tutto manipolato, vediamo il clima che non è un clima naturale ma è un clima che fanno del bello e del brutto.

Noi tutti abbiamo una parte di Spirito di Dio perché nessun essere umano può nascere senza che abbia lo Spirito di Dio, ma siamo stati creati con manipolazione la quale manipolazione non ha nulla a che fare rispetto alle creazioni di Adamo ed Eva. Infatti non tutti siamo belli, ci sono persone belle e persone brutte, mentre la Creazione di Dio e gli Angeli ognuno ha una sua bellezza, mentre qui da noi no, perché siamo stati creati da Lucifero ed i suoi angeli caduti con manipolazioni. TUTTO CIÒ CHE SI MANIPOLA non avrà poi il risultato come quello di DIO, perché Dio Crea e tutto il suo Creato non ha bisogno di manipolarlo perché è già perfetto, la perfezione rimane in eterno, come le sue leggi una volta emesse rimangono in eterno e nulla viene modificato.

Nell’antico Testamento ci sono profezie che si sono avverate ma come è da sapere il diavolo deve mettere cose giuste per poi arrivare alla fine del suo scopo per ottenere ciò che vuole è costretto a mettere delle verità in modo che alla fine si arrivi ad un perfetto inganno, dunque abbandoniamo il Vecchio Testamento che c’è un miscuglio di scritti e di leggi emanate da Lucifero.

Probabilmente Gesù Cristo non mangiava nemmeno gli animali, solo che nessuno accettava di astenersi nel nutrirsi di animali e dunque anche oggi gli operatori della chiesa si nutrono di animali (animali dico compreso i pesci perché anche loro sono animali. Vorrei che fossimo noi al loro posto quando un’esca entra nella loro bocca a quale dolore immenso devono sopportare e poi toglierlo dall’acqua il suo ambiente è come noi metterci nel profondo del mare a quale morte andiamo incontro, questa è la morte che fanno i pesci). Dio ha creato gli animali non per mangiarli. Gli animali carnivori lo sono perché in loro c’è stato una manipolazione, nessun animale ai tempi di Adamo ed Eva si mangiavano tra di loro, ma su questa terra Lucifero e i suoi angeli caduti non sono stati in grado di creare per poi ottenere un equilibrio per causa della loro manipolazione che è avvenuta, allora per avere un equilibrio hanno dovuto mettere animali che tra di loro si mangiano, in modo che l’equilibrio si mantenga, ma tutto questo è perché questo mondo di Lucifero non è come il mondo di Dio. Le leggi di Lucifero non poterono regnare in pace si è dovuto fare sempre guerre e lo vediamo anche negli scritti del Vecchio Testamento.

Il nostro Dio è Giusto nel paradiso terrestre non aveva creato gli animali per poi essere uccisi per nutrirsene e nemmeno si mangiarono tra di loro.

La natura vegetale anche se dicono che quando si taglia una pianta o si prende un frutto la scienza dice che la pianta riceve stimoli, ma quei stimoli di vegetali non c’è il dolore, l’animale sente il dolore come noi umani mentre la vegetazione è solo stimolata, perché avviene un qualcosa di diverso al momento della raccolta allora essendo vegetale che deve fare il suo percorso ed è vitale manda quei stimoli, ma non sente il dolore, figuriamoci un Dio Giusto che crea il vegetale che a noi serve per nutrirsi e quel vegetale al momento opportuno debba soffrire per i nostri bisogni! Dio ha creato l’equilibrio e il giusto, nessuno doveva soffrire, nessuno doveva essere superiore, ognuno aveva la sua qualità. Tutto ciò che oggi facciamo su questa terra è opera di Lucifero e dei suoi angeli caduti non è opera di Dio ed è opportuno che iniziamo a capire la differenza che c’è tra il Dio che ne ha parlato Gesù Cristo e di quel Dio che ha creato la vita su questa terra dopo la caduta del paradiso terrestre. Noi essendo la scintilla di Dio seppur manipolati, abbiamo sempre il nostro libero arbitrio per scegliere a quale Dio vogliamo.

Scordiamoci dell’Antico Testamento e atteniamoci al Nuovo Testamento, che è riferito a Gesù Cristo e a questi nostri tempi perché abbiamo a capire che dobbiamo cambiare, altrimenti facciamo altro che fare come hanno fatto i sacerdoti di allora che non si erano staccati dalle loro leggi antiche le quali leggi non erano dettate dal Dio di Gesù Cristo, ma di quel Dio che emanava leggi di causa ed effetto.

http://risveglio.myblog.it/wp-content/uploads/sites/245753/2015/07/La-Sacra-Bibbia-del-Nuovo-Testamento.pdf