Rispondi a: Keshe Foundation

Home Forum PIANETA TERRA Keshe Foundation Rispondi a: Keshe Foundation

#309260

Guglielmo_Menegatti
Partecipante

Ciao Camillo
il calorimetro è la verità assoluta ma purtroppo solo quando le condizioni di misura sono ottimali.

Ti elenco i problemi relativi all’idea che tu hai proposto.
1) il contatore enel non ha decimali e quindi non conosci il punto di partenza
2) in casa nessuna utenza può essere attiva, devi spegnere tutto
3) l’acqua ha una pessima condicibilità termica di conseguenza la misura di temperatura deve essere estesa per alcune ore
4) il termometro deve disporre di almeno due decimali.

Io ti consiglio di sostituire la misura enel (contatore) e fare così, ovviamente la misura vale solo per un carico resistivo

1) aquista uno strumento tipo questo in sostituzione del contatore enel
http://www.ebay.it/itm/STRUMENTO-DIN-220V-CONTATORE-ENERGIA-VOLTMETRO-AMPEROMETRO-WATTMETRO-COSFIMETRO-/321735998295

2) costruisci il calorimetro con un thermos e usa come sonda di temperatura quella che normalmente è in dotazione o accessorio dei tester digitali.

3) come carico (da immergere nel calorimetro) usa una resistenza da scaldabagno (o immersione) di massimo 500 w, simile a questa
http://www.ebay.it/itm/RESISTENZA-A-SPIRALE-500W-220V-RESISTENZA-A-BAGNO-RESISTENZA-A-IMMERSIONE-/231018853008?hash=item35c9cbf290:g:xvQAAOxyY9VRMJr5

4) occhio (alla salute) perché ci sono diversi pericoli nel fare queste misure

Guglielmo