Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#309507
camillo
camillo
Partecipante

Ci sono incongruenze, nella spiegazione della caduta di questa torre.
Ma le altre due sono state abbattute dall’atentato senza ombra di dubbio.

Così cme non possiamo dire che non sono andati sulla luna perche ci sono alcune foto taroccate, altrettanto è in questo caso. Il fatto è che nelle discussioni la gente insiste che anche le prime due sono state fatte saltare quindi creano per il tecnico una premessa assurda e di conseguenza non si cura più del resto, almeno io la vedo così.

Qualsiasi sia la vera spiegazione deve contenere il fatto che i due aerei hanno provvocato il crollo e che lì non c’erano cariche predisposte.

Le cose per l’ISIS vanno di male in peggio, il califfo capo chiede urgente rinforzi dalla Libia, mmmm….. perchè non gli ha chiesti direttamente ad allah? Non è forse il prediletto?
Riprendo un discorso esoterico assolutamente ascientifico in quanto non dimostrabile, pertanto prendilo con le penze, per quello che ho visto e capito ad un certo punto dell’evoluzione ci si scontra con il corpo astrale. Riassumo così la cosa: non tutti coloro che escono nettamente in astrale sono necessariamente evoluti spiritualmente, ma sicuramente uno che è evoluto spiritualmente ad un certo punto si accorge delle uscite astrali. C’è un libro interessante “il mago di Giava” in cui c’è la biografia di un grosso personaggi tipo “ninja” che è anche un agopuntore mesmerico (che introduce energia personale attraverso l’agopuntura)

Questo signore ad un certo punto si ritira in una foresta per molti anni a meditare e a sviluppare le arti marziali. E’ così che ad un certo grado di ascetismo comincia ad uscire in astrale con un corpo percettivo molto sviluppato (cosa rara) e controllava cosa accadeva a casa sua distante migliaia di chilometri. Escono in astrale gli strgoni africani, gli sciamani di tutte le razze.
I pellerossa da quel punto di vista erano molto sviluppati, molto più dei bianchi, ma questi sul piano fisico avevano sviluppato la scienza e la propagazione di essa attraverso la scuola, per questo vinsero.
Se dovessimo giudicare le religioni dal numero degli adepti che escono in astrale, al primo posto ci sarebbero a pari merito i buddisti tibetani e gli sciamani, poca roba tra i cristiani (eccetto la linea esoterica dei rosacroce), tra gli islamici c’erano i sufi ma sembrano ridotti all’osso.
Un tipo interessante che ho conosciuto prima in astale e poi di persona ha il nome “il mago di strovolos” (c’è il libro) Ora è morto ma in vita usciva in maniera eccelsa e faceva le prediche in astrale. Lo cito perchè aveva una religiosità doppia era cattolico e mussulmano insime. Grande guaritore si muoveva a piacere tanto sul piano fisico che sui piani sottili. Abitava nell’isola di Cipro.
Ho trovato molto interessante la doppia religione, ciò dimostra che quando c’è evoluzione tutto si fonde in una unica grande conoscenza. Purtoppo vivono oggi sulla terra individui diversissimi l’evoluzione individuale ha uno spettro enorme, alcuni sono appena arrivati e hanno bisogno di cose forti, altri sono già molto più evoluti e hanno bisogno di pace, la coesistenza è difficile.
Io credo che se l’ISIS avesse la bomba atomica la sgancerebbe, tanto sono bassi, forse l’unica cosa che li fermerebbe è la paura di una ritorsione sulla loro città santa la Mecca. Con queste persone la comunicazione è difficile capiscono solo il linguaggio della violenza, ritengono la moderazione un atto di pusillanimità.