Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#309555
Manuelito
Manuelito
Partecipante

Detto ciò, ritengo che le risposte giuste siano già nel nostro bagaglio umano.Infatti parlo,e non a caso di “intelletto e cuore”,e siccome sono pienamente convinto dell’esistenza del libero arbitrio,e sono altrettanto convinto che siamo noi,con la nostra coscienza e la nostra consapevolezza,a dover creare un mondo migliore possibile,usando amore,comprensione,tolleranza,compassione ecc.

Il materiale si chiama “La Legge dell’Uno, il materiale di RA”
Ascolta Orso, io non dico il contrario, anzi anche io sono pienamente convinto dell’esistenza del libero arbitrio e della possibilità di creare un mondo che più ci aggrada. In effetti, il punto è proprio questo, tu parli di “intelletto” e “cuore”. Su di questo Pianeta le due cose sono state largamente disunite, come del resto è capitato con la scienza e la religione e non è stato un caso, cioè l’operazione è stata voluta.
Per ragionare, cioè usare l’intelletto per indagare su avvenimenti del genere (11 settembre e varie stragi ) e non commettere clamorosi errori, bisogna essere, o uno di loro, o in qualche maniera bazzicare ambienti segreti, ma nemmeno così si riuscirà ad arrivare alla verità, perché gli interessi in campo sono vari e in origine hanno una valenza spirituale.
Se invece vuoi usare il cuore, allora non dovrebbe più interessarti chi ha tirato giù le torri, chi è stato il mandante e a cosa vuol mirare no?
Questo è un altro punto; La consapevolezza del Male come forza creatrice non come forza distruttiva fine a se stessa.
Nessuna religione riesce a giustificare il Male come opportunità.

questo,secondo me,lo si può fare combattendo il lato oscuro che è in tutti noi ,ma anche opponendosi a coloro che vogliono prevaricare la volontà,la libertà altrui.Sarò materialista,ma anche Gesù ha preso a calci i mercanti nel tempio.
Forse non sarò capace di mettermi in disparte a guardare,noncurante, lo scempio che si sta facendo della vita e del mondo

Io lo comprendo, non è mia intenzione demoralizzarti, o invitarti ad abbandonare la tua ricerca (lotta) ognuno deve lottare secondo il proprio sentire, anche se il sentire su di questo Pianeta è secondo me altamente inquinato da meccanismi che vengono portati avanti da millenni.
Per cui non posso far altro che augurati buon lavoro.

@rebel

Si lo so Rebel, ho letto qualcosa….ma la combinazione straordinaria che si era formata fra RA e Don è un qualcosa di unico e irripetibile, almeno nell’era moderna.
Le domande erano diverse e di conseguenza le risposte. RA aveva grossa considerazione di Don, la stessa cosa non è più capitata dopo.
Certo le nuove canalizzazioni di Carla sono comunque un qualcosa di interessantissimo e gli stessi messaggi li puoi trovare da una canalizzata francese (Monique Matthiew) ma è l’interlocutore che è diverso. Don era uno scienziato, un pilota, ex militare e studioso degli UFO. Aveva un grosso Spirito e un’ Anima esperta, per questo il gruppo di Orione ha considerato una priorità eliminate il veicolo fisico di Don e ci è riuscito.
La maggioranza dei messaggi avviene in una forma come se l’Entità che canalizza fosse il padre buono che cerca di tranquillizzare il figlio scemo, con Don era diverso.
Comunque io credo di aver intuito l’essenza di quel che RA dice, la sento plausibile e in qualche maniera la “ricordo” e credo che non sia applicabile all’intera umanità.
Sempre in gamba amico mio