Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORA io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#309566
camillo
camillo
Partecipante

@ Simone Perotti servono ben altre argomentazioni,
Scusa Simone ma tu l’hai letta la Oriana?
Scusa Simone ma tu conosci bene l’islam, o hai dell’Islam l’immagine superficiale.
Scusa dici che hai raggiunto convinzioni e maturazione viaggiando e ponderando?
Sai cosa sono i piani sottili?
Scusa Simone tu sai come si è espanso l’islam, conosci la storia?
Caro Simone come spieghi che:
il 90% degli ultimi attentati sono di origine Islamica?
Come spieghi che si gridi sempre Allah è grande?
Come spieghi che moltissimi ispiratori siano marocchini, che non mi risulta sia un paese pieno di petrolio, cosa vogliono questi?
Come che il padre dell’attuale Turchia che si era battuto prodigato per renderla laica con uno sforzo immenso sia stato scavalcato dall’attuale presidente chela sta fanatizzando nuovamente? Non credi che si rivolterebbe nella tomba a sentire i fischi nello stadio e le urla di MOLTI.. troppi Allah è grande.
Allah sarà anche grande ma i suoi seguaci sono troppo spesso piccoli, piccoli, non sono capaci di fare o reggere una democrazia, guarda i regimi da loro governati.
Tu sai cosa vuol dire un circuito a senso unico? Lo sai che nell’islam Maometto ha detto che bisogna UCCIDERE chi ne esce? Controbatti queste affermazioni e non veleggiare lontano in un perbenismo vuoto, che cerca di catturare l’approvazione del lettore basandosi tutto su un discorso di denaro. In nome del denaro non si va al martirio non ci si fa esplodere, no la religione è più subdola, più potente.

L’Islam ha avuto e avrà ancora grandi personaggi evoluti tipo il sufi, ma le basi tecniche su cui si fonda… è meglio che ci dai uno sguardo e se poi vuoi scrivere alla Fallaci ribatti con argomentazioni PUNTO PER PUNTO e non con astratte linee filosofiche.

Nel “Yacht da Regata” libro giudicato fra i più importanti nel campo dell’editoria velica sei grande e competente continua con la vela altrimenti se vuoi parlare di religioni informati bene prima.
Sei tu che dovresti scusarti per intervenire in faccende di cui NON TI SEI DOCUMENTATO.

@ Perotti guarda le stranezze:
ecco cosa dice un imam di Pisa:
uccidere in nome di Dio è un sacrilegio e chi lo fa nascondendosi dietro la fede commette un crimine enorme”. Lo ha ribadito sottolinenando che “coloro che uccidono in nome di Allah non sono musulmani e non appartengono all’Islam, e condannando esplicitamente ogni forma di violenza, “senza se e senza”…

Bello no!!!
Peccato che questo imam si scordi che
sul Corano 36 sure su 114 invitano i mussulmani a uccidere gli infedeli.
Ops…! Quelle sure non contano, oppure non le sappiamo leggere noi (così dicono), o non siamo autorizzati perchè… insomma si sceglie il comodo e si ignora lo scomodo.


  • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 11 mesi fa da camillo camillo.
  • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 11 mesi fa da camillo camillo.
  • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 11 mesi fa da camillo camillo.