Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORA io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#309578

orsoinpiedi
Partecipante

@camillo said:
……mentre noi abbiamo lo schema di Camillo Cavour “Libera chiesa in libero stato”, loro NO!
Il capo del governo è anche capo religioso, questo è il colmo dell’idiozia ed il massimo della negazione della libertà.

Beh,non è proprio cosi.Mustafa Kemal Atatürk in Turchia ha aperto la starda per uno stato laico.Il seme è stato gettato e bisogna aspettare che dia i suoi frutti.
Quello che manca in queste società è un movimento filosofico/letterale che prepari il terreno al grande cambiamento,ma questo implica, per prima cosa, di instaurare la democrazia nella maggior parte di paese mussulmani.
Saddām Hussein aveva costruito un pese laico,anche se nella dittatura,ma gli americani lo hanno impiccato.Guardate ora cosa succede in Irak.Ecco cosa significa fare una guerra senza preparare il dopo.
Per quanto concerne l’Illuminismo,non vi è dubbio che sia stata una svolta importante per la cultura occidentale,ma troppo materialismo,prima o poi si paga a caro prezzo,con tutti i problemi che ha creato e a cui tu stesso ti riferisci.
Ceme sempre ci vuole equilibrio.Oggi stiamo scoprendo che la scienza non farà nessun passo avanti senza prendere in considerazione la parte spirituale dell’uomo.Gli scienziati illuministi,che si oppongono a questa visione delle cose,presto dovranno ricredersi.Ci vuol ben altro che una formula matematica per spiegare la fonte della creazione.
Caro Camillo,la dimostrazione scientifica,la ripetitività vale,ma sino ad un certo punto.Tu stesso riesci a fare delle cose che pochissimi altri riescono a fare,ed anche se non può essere ripetuto da altri,non vuol dire che il fenomeno non esista.Il pensiero illuminista ha portato ad una contrapposizione tra scienza e spiritualità,che secondo me ha fatto del male alla vera ricerca,alla ricerca della verità.
L’illuminismo è stato un importante movimento di pensiero,ma non un dogma.