Rispondi a: Keshe Foundation

Home Forum PIANETA TERRA Keshe Foundation Rispondi a: Keshe Foundation

#309606
camillo
camillo
Partecipante

Kaila
Come avrai notato ho scritto alcuni commenti su questa informativa.
Sicuramente in questa discussione abbiamo parlato molto sul caso Keshe e probabilmente parleremo ancora molto.
Sia io che rebel eravamo nel gruppo di Brescia che ha operato con lui per un certo tempo, è logico che qualcosa in merito possiamo dire.
Facciamo il punto della situazione:
Keshe ha detto molto dimostrato poco. Dico poco perchè personalmente io qualcosa ho visto, per esempio il piccolo reattore che mostrava toccandolo con guanti bianchi aveva all’esterno un deposito veramente strano inspiegabile, poi ho provato la storia della nanostrutturazione sia con la bottiglia di Cocca-cola che quella in piastre, e qualcosa di strano c’è. Tutti i strani Gans che vengono prodotti li avevo inizialmente inquadrati come formazione di gel, vedendo la variazione quando si usa rame nudo e rame nanostrutturato, mi nascono un sacco di punti di domanda, com’è che non ci eravamo accorti di queste stranezze?
Ci sono molti sperimentatori che raccontano di aver visto stranezze, quindi non è semplice liquidare tutto come truffa o fuori…
Sicuramente Keshe ha mostrato un notevole attaccamento al denaro, le sue cure sono costose e ha ricevuto soldi per la vendita dei primi generatori senza poi fornire il prodotto, la stessa cosa potrebbe accadere ora. Molte affermazioni che fa si sono dimostrate o false o prive di verifica. Tuttavia in queste cose in cui a mio avviso c’entra la medianità bisogna andare molto cauti, occorre vedere il fine ultimo della faccenda. Con Ighina ho visto che molte cavolate che ha detto ho fatto poi avevano un altro scopo e un’altra verità. Quindi una bugia se fatta a fin di bene può diventare un grande agguato.

Keshe è tacciato da molti come un truffatore che vende sogni. Ma a ben guardare non corrisponde pienamente al profilo del truffatore.
Cominciamo col dire che ha un laboratorio e sperimenta un sacco di cose, non inventa per truffare ma ci crede. Keshe poi costringe molti altri a lanciarsi su delle sperimentazioni utili o fantasiose che siano, sotto questo profilo mi piace perchè rompe comunque la monotonia del conosciuto, del cristallizzato.
Infine ora sta vendendo un generatore privo di adeguate verifiche, vende la pelle dell’orso prima di… Però nello stesso tempo fornisce a tutti le indicazioni per farlo da sé con poca spesa, si espone TREMENDAMENTE consegnando i Magravs agli ambasciatori.
Ora se entro 3 mesi nessuno vede niente cosa succede? Io non liquiderei la faccenda semplicemente dicendo: intanto incamera i soldi e scappa (cosa sicuramente pensata dai suoi detrattori).
In più Giovanni Lapadula e altri mi dicono a voce che funziona e non sono certo nè truffatori né sprovveduti
La storia delle verifiche da parte di terze parti è fondamentale.
Questa settimana dovrebbe partire una sperimentazione gestita da keshe
Per una gestita dall’esterno occorre avere in mano un apparato e testarlo, io sto aspettando che arrivi ad un amico. La testerò a mio modo e vi darò ragguagli e filmati qualsiasi sia il risultato.
Nel frattempo si sta formando un gruppo che ha come punto di riferimento la rivista Nexus che vuole fare la verifica e se me lo chiedono io collaboro pienamente.
Tuttavia anch’io ho le mie perplessità come rebel pertanto non voglio costruirmi l’apparato poichè se non funziona c’è il giochino che da la colpa a me.
Infine non voglio metterci denaro quindi io personalmente non ho ordinato l’apparato e lascio ad altri il rischio, questo la dice lunga sulla mia fede a riguardo.