Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#310026
camillo
camillo
Partecipante

@rebel said:
Caro Camillo
Per favore cerca di guardare il quadro piu ampio

Caro Rebel a volte volendo guardare tutto si perde l’essenziale in analisi.

In questo stesso Forum c’è una discussione chiamata ” NUOVO ORDINE MONDIALE” lì ci si può sbizzarrire, lì per esempio concorderei sul sistema finanziari iper_controllato da pochi.

Se discutiamo di libertà come qui, libertà e rispetto per gli altri, donne, uomini, innocenti, calpestata brutalmente da ideologi del corano che cercano di condizionare con il terrore la cosa mi pare non solo deviante ma finisce col minimizzare ATTI E COMPORTAMENTI GRAVISSIMI che vanno contro il laicismo e tutte le battaglie e morti relative che i liberi pensatori hanno contribuito a fare.
L’episodio Charlie è stato GRAVISSIMO.
Fra l’altro una grande se non maggioranza di fanatici attentatori si hanno tra i marocchini, ma a questi signori cosa gli abbiamo fatto?
Non hanno petrolio non hanno guerra cosa ci fanno da noi? Essi si attivano attraverso la religione questo è il punto.
Per me l’islam (una volta tolto il sufismo) rischia di essere una religione pericolosa e antidemocratica.
Spiego: nella sura II (denominata la Vacca) Troviamo:

178 O voi che credete! In materia d’omicidio v’è prescritta la legge del taglione: libero per libero, schiavo per schiavo, donna per donna; quanto a colui cui venga condonata la pena dal suo fratello si proceda verso di lui con dolcezza; ma paghi un tanto, con gentilezza, all’offeso. Con questo il vostro Signore ha voluto misericordiosamente alleggerire le precedenti sanzioni; ma chi, dopo tutto questo, trasgredisca la legge, avrà castigo cocente. –
179 La legge del taglione è garanzia di vita, o voi dagli intelletti sani, a che forse acquistiate timor di Dio. (La storia del timor di Dio la stanno applicando con il terrorismo in nome di Allah)
….
221 Non sposate donne idolatre finché non abbian creduto, ché è meglio una schiava credente che una donna idolatra, anche se questa vi piace, e non date spose donne credenti a idolatri finché essi non abbian creduto, perché lo schiavo credente è meglio di un uomo idolatra, anche se questi vi piaccia.

Secondo te una religione di tal fatta può integrarsi nella nostra costituzione?
Per noi tutti gli esseri sono uguali, per il mussulmano NO!

Ora nel Corano c’è tutto ed il contrario di tutto, altri possono selezionare la parte buona e ti riempiono di baggianate irreali come qui:
http://www.al-islam.org/it/articles/il-santo-corano-e-la-donna-seyed-tahzeeb-ul-hassan
La donna mussulmana qui è esaltata idealizzata, l’islam è l’unica religione che la valorizza.
Ma poi si scopre che in Arabia la patente, il voto… Ma peggio qui da noi… in casa nostra per mia diretta e ripetuta esperienza le bambine sono trattate in modo ENORMEMENTE differente dai bambini maschi, per quello che ho visto io l’uguaglianza di trattamento è un’eccezione piuttosto che la regola.
QUESTO IO INTENDO PER GUARDARE più IN LARGO, aumentiamo di poco la lente analizziamo attentamente ciò che ci tocca, altrimenti non vediamo l’automobile vicina che ci può investire semplicemente perchè continuiamo a voler guardare lontano dove cerchiamo i grandi camion.


  • Questa risposta è stata modificata 2 anni, 9 mesi fa da camillo camillo.