Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORÀ io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#310187

orsoinpiedi
Partecipante

@camillo said:
Dici:
…….Poi tu fai i collegamenti che vuoi secondo la tua visione.

Ma non fai nulla per smontarmela.Resti ancorato ai tuoi argomenti senza minimamente entrare in discussione.Al limite potresti convincermi che ho torto.
Ritornando al tuo esempio,mi fa capire quanto tu sia coinvolto e perchè delle tue prese diposizione.
Ti chiedo se tutti gli altri bambini mussulmani sono come questo tizio(che personalmente avrei preso a calci nel culo).Chiaro esempio derivante dai suoi genitori.
Sono consapevole che per molti immigrati l’atteggiamento sia di totale opportunismo,ma questo è anche colpa nostra.
Non esiste forma di integrazione,facciamo si che guardino solo ai loro diritti,che gli concediamo,senza far pesare i doveri.Gli diamo soldi per sostenersi,ma se fanno qualcosa ci guardiamo bene dal cacciarli a calci nel culo.
Sembra che ci sia una interpretazione della legge per loro ed una per noi.
Negli altri paese tutto questo non succede,ma noi abbiamo il Vaticano in casa,e seguire una certa linea porta molti voti.Questo è lo schifo.
Sarebbe molto semplice risolvere il tuo problema,utilizzando il buon senso e il rispetto delle regole di una scuola seria,di cui un buon preside dovrebbe esserne l’espressione.Il tuo caso,nel suo piccolo, rispecchia perfettamente la situazione italiana.
Io non difendo nessuno,ne tanto meno immigrati di tal genere,che,ripeto,imbarcherei su un aereo a calci nel culo.
Ma questo cosa c’entra con la situazione generale?
E chiaro che accettare tutti,significa accettare sia le brave persone che gli approfittatori.
Anche la nostra emigrazione ha procurato danni mica da ridere negli altri paesi.Se il 99% era brava gente,quel 1% mafioso e camorrista ha fatto piu danni di un esercito occupante.