Rispondi a: Le bugie di Corrado Malanga

Home Forum EXTRA TERRA Le bugie di Corrado Malanga Rispondi a: Le bugie di Corrado Malanga

#31049

deg
Partecipante

A proposito di abduction…

“Una persona vicina a Hitler mi disse che il Führer si svegliò una notte, urlando in preda alle convulsioni”, racconta Rauschning. “Chiamava aiuto, e appariva parzialmente paralizzato. Sembrava in piena crisi di panico, e tremava a tal punto che il letto ne veniva scosso. Egli emetteva suoni confusi ed inintelleggibili e quasi soffocava per i singhiozzi, in preda a strane fitte. I dettagli di questi suoi dolori erano così incredibili che avrei rifiutato di credere al racconto, se non avessi avuto piena fiducia in chi me lo esponeva. Poi Hitler si alzò in piedi d’improvviso, guardandosi attorno con l’espressione di chi si è perso. – È lui, è lui – gridava il Führer, – è venuto per me! – Le sue labbra erano esangui, e sudava profusamente. Era terrorizzato. Usava strane espressioni verbali, riunite in un disordine bizzarro. Poi ritornava in silenzio per qualche secondo, per urlare nuovamente: Là! Là! Lassù nell’angolo… Egli è lì! – Gli venne assicurato che non stava accadendo nulla di strano, per calmarlo, e alla fine si rilassava. Dopo una lunga dormita tornò di nuovo normale.”

Pare che una volta Hitler stesse parlando con Rauschning, il governatore di Danzica, a proposito del problema della mutazione della razza umana. Rauschning, non possedendo la giusta chiave di lettura di certe strane preoccupazioni, pensò che Hitler fosse semplicemente interessato al miglioramento razziale del sangue tedesco. “Tutto quello che possiamo fare – disse a Hitler – è di assistere la natura e accorciare la strada da seguire. È la natura che deve creare per te una nuova specie. Fino ad ora gli scienziati genetici hanno raramente avuto successo nello sviluppare mutazioni negli animali… come creare nuove caratteristiche.” Hitler guardò Rauschning, esclamando trionfante: “Ti sbagli, l’uomo nuovo vive tra di noi già adesso! Egli è qui! Non è abbastanza per te? Ti dirò un segreto: io ho visto l’uomo nuovo. È intrepido e crudele. Io ho paura di lui.” Dicendo questo, Hitler tremava come in una sorta di estasi.
http://www.strangedays.it/SDN_ITA/thedarkside/hitler.html

L'avranno rapito gli alieni? O era la sifilide? :uuu: