Rispondi a: Maurice Cotterell – Secrets of the Super Gods

Home Forum EXTRA TERRA Maurice Cotterell – Secrets of the Super Gods Rispondi a: Maurice Cotterell – Secrets of the Super Gods

#31133
Richard
Richard
Amministratore del forum

D- Chi scoprirà la storia del passato in forma di documentazione di cui si dice che si trovi vicino alla Sfinge in Egitto ?
R- Come è stato stabilito in quelle documentazioni della legge dell’Uno ad Atlantide
, che sarebbero venuti tre che avrebbero avuto il perfetto modo di vivere. E quando si trovano quelli che, nella loro esperienza dal loro soggiorno sulla terra, hanno creato un equilibrio nelle loro esperienze o esistenze spirituali, mentali, materiali, essi possono così diventare quei canali attraverso i quali possono essere proclamate ad un corpo che cerca, che attende, che è desideroso, quelle cose che proclamano come sono state conservate sulla terra (quello che è un’ombra della provvista mentale e spirituale di Dio per i Suoi figli) quelle verità che sono state proclamate così a lungo. Quindi quelli che fanno di sé quel canale. Poiché, come Lui ha dato, chi deve proclamare non sta a me dirlo, ma coloro che sono arrivati a tale portata della loro esperienza da essere degni di proclamare. 3976-15
http://www.edgarcayce.it/media/lasfinge.htm

Cayce rispose: “Allora i libri sacri furono, naturalmente, gli scritti di questi due – provenienti dal Tempio del Sole come anche da Mu (Lemuria). Le attività dell’entità relative a questi finirono per cambiarli nei loro rapporti di applicazione all’unica forza, all’unico potere, all’unico regno per tutti, anche se in condizioni diverse.” E’ proprio questa la contesa con cui gli atlantidei avevano a che fare. I Figli di Belial continuarono ad esclamare che non c’era alcuna Essenza o Forza centrale, quindi tutti avrebbero dovuto procurarsi tutto quello che potevano e avrebbero dovuto regnare i forti – la sopravvivenza dei più idonei. D’altra parte, i Figli della Legge dell’Uno continuarono ad insegnare che c’era una sola Unione da cui scaturiva ogni cosa, rendendo tutti uguali nell’Unione, nonostante la loro apparente debolezza o forza in questa vita. Insegnarono che non ci dovrebbe essere alcuna gerarchia, bensì una collettività disposta a collaborare, anche quando alcuni si occupano del comando mentre altri preparano il cibo o fanno cose simili.
http://www.edgarcayce.it/media/tempiodoroMu.htm