Rispondi a: io NON sono Charlie

Home Forum L’AGORA io NON sono Charlie Rispondi a: io NON sono Charlie

#312448
camillo
camillo
Partecipante

Scusa sai ma sarebbe questa la tua analisi?
Scrivi in risposta ad un fatto in cui due islamici uccidono un sacerdote:
“Ascolta attentamente cosa dice questo signore, “cristiano”, occidentale: “Io spero nel mio cuore che gli estremisti islamici a questo punto facciano qualche cosa al Vaticano”. Lui viene dalla Mafia più o meno legalizzata ed i suoi ragionamenti rispecchiano il suo background NON religioso-spirituale bensì criminale-sociale (o politico), e come lui ce ne sono tantissimi nel mondo, peccato che questo tipo di testimonianze (preziose) scritte, oppure audio/ video, utili per inquadrare bene la nostra realtà,… “

Quindi secondo te questa sarebbe la causa? La colpa è di quel signore che ha scritto quella cosa lì?
Ma stai scherzando? Ci predi per i fondelli?
Veramente non so che tipo di logica usi. In più ci sono un sacco di contraddizioni in ciò che scrivi.
Sembri Comprensivo sempre e solo con Islamici, però paragoni politici con nomi e cognomi a terroristi, traspare comprensione per Islam e critica per cristiani.
Vedi un po’ per le contraddizioni, un po’ per prevenzione, dato che nel Corano è scritto che agli infedeli è giusto mentire, l’impressione che dai a me è che intervieni sempre e solo per annacquare la critica e sempre pro Islam…(almeno qui in questa discussione non ti ho seguito in altre discussioni)
Certo tu puoi dire che vuoi mitigare l’odio, ma non sei per niente tenero con cristiani, politi, e altri. Se uno vuole essere comprensivo e portare amore lo fa sempre.
Una volta mi sembra che hai citato il conosci te stesso… già è esattamente così. Quello è il nocciolo, ma noi per quanto ci sforziamo non riusciamo a superare i nostri limiti, i nostri egoismi i nostri preconcetti.
Per questo serve l’altro che te lo dica, il vero amico non te le manda a dire, senza offendere dice ciò che pensa.
Per questo è cosa buona esporsi di persona io ho un nome e non un pseudonimo ho citato molte volte il mio sito internet, mi assumo la responsabilità e mi prendo le critiche.
A scuola mettevo una scatola chiusa dove alla vine di ogni anno gli alunni erano caldamente invitati a mettere in modo anonimo le critiche, i difetti (fra parentesi ci ho messo 10 anni a riuscire a non farmi dire che tenevo più alle ragazze che ai ragazzi).
Il conosci te stesso è un’arte difficile, serve umiltà.
Qui io offro un aspetto del SOLDATO che difende i vignettisti ammazzati da ignoranti sedicenti Islamici, Sono in guerra di difesa per questo sembro propenso all’odio. Ma così non è: la DIFESA E’ SACRA.
Il mondo è fatto con lo schema preda predatore, certo l’evoluzione può mitigare, se c’è civiltà si può andare molto oltre.
NON è il caso dell’ISLAM ha sempre usato la forza, inoltre ha un sistema senso unico, lui deve essere tollerato ma è intollerante. (vedi matrimonio, veli, e quant’altro)
Ogni giorno nel mondo attuale con questo livello di civiltà, l’ISLAM deviato o meno che sia comunque lo fa gridando Allah ammazza gente di altre religioni in particolare abbiamo centinaia di morti cristiani, chiese bruciate e tutto sotto silenzio.


  • Questa risposta è stata modificata 2 anni fa da camillo camillo.
  • Questa risposta è stata modificata 2 anni fa da camillo camillo.