Rispondi a: Gennaro Gelmini e Nibiru

Home Forum EXTRA TERRA Gennaro Gelmini e Nibiru Rispondi a: Gennaro Gelmini e Nibiru

#31248

gennaro-gelmini
Partecipante

Eccomi,
In risposta a NEGUE72 certamente gli Annunaki ci aiuteranno nel cambiamento che avverrà, ma se ciò è ormai inevitabile, bisogna contare che dopo vivremo la vita non più in lotta come ormai stiamo assistendo oggi, fin anche con le lotte in Grecia, dove fanno ciò perché stremati dall’economia, ma con una nuova consapevolezza, un nuovo stile di vita; fin ora si è voluto incentrare lo stile di vita sull’economia, dopo si incentrerà sulla spiritualità.
Bravo RICHARD a scrivere che ormai i sostenitori della falsificazione dei cechi nel grano hanno ricevuto un duro colpo, difatti i discorsi trattati nei loro convegni ormai tralasciano diversi punti in cui parlare di scetticismo è davvero difficile.
Come scrissi nella mia lettera agli abitanti di Coccolia di Ravenna del 20 ottobre 2007:
“Se è proprio la verità che vi interessa, sappiate che i cerchi nel grano, i crop circles, non possono essere infantilmente sminuiti a dei semplici lavori artistici realizzati con delle travi di legno, infatti quelli originali non presentano al loro interno tracce di calpestio, hanno ognuna pianta ben simmetricamente allineata alle altre con perfezione millimetrica, le piante non si curvano e poggiano per terra piegandosi, ma mediante dei rigonfiamenti improvvisamente venutisi a creare sulle piante interessate dal fenomeno, che subiscono una modifica genetica assolutamente estranea a quella delle altre piante dello stesso campo non interessate da questo fenomeno, inoltre tutti gli insetti presenti all’interno dei cerchi nel grano al momento della loro comparsa, vengono ritrovati morti, visibilmente scottati da onde elettromagnetiche di fortissima intensità, non riconducibili a nessun apparato di telefonia mobile, soltanto delle Creature extraterrestri possono realizzare i cerchi nel grano originali”.
Se possibile non allargate troppo le pagine per una migliore visualizzazione, andate a capo se potete.
Alla prossima, ciao da Gennaro Gelmini.